Home Notizie Flaminio Beretta canta il suo “Inno dell’Atalanta”

Flaminio Beretta canta il suo “Inno dell’Atalanta”

Cresce l’attesa per la prossima partita dell’Atalanta che questa sera incontra l’Inter fuori casa. Questo pomeriggio siamo stati a trovare un tifoso eccezionale, Flaminio Beretta, classe 1948, che da circa 40 anni si è ritirato a vita solitaria appena sopra l’abitato di Ardesio.

«Più di vent’anni fa mi è venuto in mente l’inno, era un sabato, in paese non c’era nulla, nessuna manifestazione, vado in paese a far cosa, ero venuto a sapere che gioca l’Atalanta. Ci ho messo un anno e mezzo a scriverlo, sono poche parole che consentono di trovare la rima».

Non mi piace il lunedì
e detesto il venerdì
la domenica però
allo stadio ci sarò
e se c’è da fare il tifo
per la squadra che ho nel cuore
sono pronto a sostenerla per due ore

gioca l’Atalanta (ohohoh)
la magia Atalanta (ohohoh)
che a giocare incanta
e di certo vincerà (oh ohohooh)
di certo vincerà.

Non mi piace andare al mare
ho paura di annegare,
non mi piace andare ai monti
nei rifugi con gli sconti,
che mi piace è la partita
della squadra preferita
con gli amici ci starei per una vita

a vedere l’Atalanta (ohohoh)
di nera azzurro tinta (ohohoh)
che non si da mai per vinta
e per questo vincerà (oh ohohooh)
per questo vincerà.

Se per tutta settimana
resto in ansia per la gara
alla fine son sicuro
tutto si risolverà
e vincerà contro la Roma
vincerà contro il Torino
vincerà contro la Juve e contro il Milan!
E lo stadio canta (ohohoh)
alla fine dei novanta (ohohoh)
vince l’Atalanta
e sempre vincerà (oh ohohooh)
e sempre vincerà.

1 COMMENTO

  1. Oh oh oh oh noi qui si fanno gli inni alla talanta, intanto in FRANCIA gli scioperi hanno portato alla vittoria gli scioperanti per una giustissima causa. Poera itaglia! Oh oh oh oh Zzzz

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here