Home Notizie Soccorso Alpino VI Delegazione Orobica, nel 2019 227 interventi

Soccorso Alpino VI Delegazione Orobica, nel 2019 227 interventi

Ieri sera a Decoder (le repliche oggi giovedì 23 gennaio alle ore 14 e venerdì 24 gennaio alle 23.15 sul canale 88 di Antenna2), grazie alla presenza in studio del delegato della VI Delegazione Orobica del Soccorso Alpino Marco Astori, abbiamo preso in esame i dati relativi all’attività dell’anno 2019.

Il numero complessivo si mantiene stabile: 227 interventi, corrispondenti a 1157 soccorritori impegnati per 5833 “ore uomo” investite. «Su quest’ultima cifra pesano soprattutto le attività di ricerca persone – ha spiegato Astori -, occasioni in cui vengono impiegati diversi tecnici e per parecchie ore».

La ricerca dei dispersi potrebbe essere fronteggiata anche attraverso l’impiego delle moderne tecnologie. «Senza ricorrere ad alcun obbligo – ha detto Astori -, caso per caso andrebbero valutate diverse opportunità. Penso ad esempio a come persone a rischio di perdita di orientamento potrebbero essere dotate di braccialetti gps in grado di segnalare la posizione ai parenti».

Tornando alle statistiche del 2019 la causa principale dei 227 interventi è riconducibile alla tipologia “caduta” (75 casi), seguono “perdita di orientamento” (41) e “scivolata” (19). La stazione con il maggior numero di interventi è quella della Valle Brembana (56), a seguire Clusone (40) e Media Valle Seriana (39). Il maggior numero degli interventi (119) riguarda gli escursionisti.

E per il 2020 potrebbe esserci una novità i tecnici del Soccorso Alpino, oltre a essere impegnati sui velivoli dell’elisoccorso, potrebbero essere di supporto anche alle attività della centrale operativa.

 

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here