Home Target Unione della Presolana e Rovetta, più telecamere e controlli

Unione della Presolana e Rovetta, più telecamere e controlli

Più vigili e telecamere, ma anche controlli della velocità con il telelaser. Sono alcune delle novità che riguardano la Polizia locale dell’Unione Comuni della Presolana e di Rovetta annunciate nel corso di un incontro con la stampa a Cerete.

La presidente dell’Unione, Cinzia Locatelli, ha esordito sottolineando come i quattro comuni che fanno parte dell’ente (Cerete, Fino del Monte, Onore e Songavazzo) «hanno deciso di accorpare gradualmente tutte le funzioni. Continua inoltre la condivisione di alcuni servizi con il Comune di Rovetta, mi riferisco ai servizi sociali e alla Polizia locale».

Proprio sull’attività della Polizia locale si è concentrato l’intervento del comandante Marco Cefis. Il lavoro dell’ultimo anno, lo sviluppo del nuovo impianto di videosorveglianza, l’aumento del numero di agenti sono stati alcuni dei temi trattati.

Cefis ha poi annunciato controlli della velocità in arrivo nei paesi. «Abbiamo ripristinato l’apparecchiatura telelaser perché, anche su richiesta delle amministrazioni comunali, dobbiamo tornare ad essere presenti sul territorio con controlli costanti. Soprattutto nei centri storici – a Cerete Basso, Rovetta, Songavazzo – abbiamo il problema di auto che sfrecciano sopra i limiti. Verranno effettuati controlli dal personale sul territorio. I verbali non verranno notificati a casa, ma i cittadini che non rispetteranno i limiti saranno fermati e sanzionati sul posto».

Nel video, il servizio di Target dedicato alla conferenza stampa.