Home Notizie Il meteorologo Matteo Lacavalla premiato in Cina

Il meteorologo Matteo Lacavalla premiato in Cina

Nel dicembre del 2013 Cortina rimase al buio a causa di un black out dovuto alla formazione di manicotti di neve sulle linee elettriche di alta tensione.

Il sistema nazionale elettrico dopo l’episodio si è messo al lavoro per cercare di prevenire simili fenomeni. Presso il centro Rse (Ricerca sul sistema energetico), appartenente al gruppo Gse (Gestore servizi energetici), su questo problema si è concentrato il nostro meteorologo Matteo Lacavalla.

 

Il giovane ricercatore, residente a Sotto il Monte, ma originario di Leffe, si è recentemente distinto proprio nell’attività di ricerca nella formazione di manicotti di ghiaccio sugli elettrodotti.

Nei giorni scorsi Matteo Lacavalla è stato infatti premiato in Cina a Chongqing, all’Iwais (International workshop on atmospheric icing of structures) dove è arrivato secondo con un articolo scientifico proprio sulla previsione, prevenzione e mitigazione del fenomeno della formazione di ghiaccio sulle linee di trasmissione elettriche nazionale. Coautori dello studio Pietro Marcacci, Riccardo Bonanno, Cristina Chemelli, Marcella Balordi e Giovanni Pirovano.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here