Home Notizie Nel presepe di Cerete la Rotonda di San Tomé

Nel presepe di Cerete la Rotonda di San Tomé

La chiesa di San Tomé prende forma

La Rotonda di San Tomé: l’antica chiesa di Almenno San Bartolomeo in stile romanico è il soggetto a cui stanno lavorando già da diverse settimane gli Amici del Presepe di Cerete.

«Da 27 anni – spiega Fiorenzo Savoldelli – ogni anno cambiamo soggetto e rappresentiamo qualcosa di diverso. San Tomé non è molto noto in Alta Valle Seriana, anche se si tratta di un luogo molto importante del territorio bergamasco ed è un tempietto molto bello che chi ama l’arte e l’architettura conosce». Prima di iniziare i lavori il gruppo di volontari si è interfacciato con l’associazione Antenna Europea del Romanico, a cui verrà consegnata la ricostruzione in miniatura. L’opera, in scala 1:20, sarà collocata nella sala convegni a San Tomé.

«È come era un tempo questo luogo di fede – continua Savoldelli – in quanto stiamo ricostruendo come doveva presentarsi nei secoli scorsi, quando accanto alla chiesa si trovava anche un edificio annesso, un fienile. C’è anche quello che era un antico monastero. Avendo contatti con l’associazione dell’Antenna Europea del Romanico ci siamo fatti dare dei libri e documenti che testimoniano la presenza di queste strutture».

«Devo ringraziare tutte le persone che si prestano alla realizzazione del nostro presepe, serve tantissimo tempo per curare tutti i particolari in modo fedele». Il presepe sarà esposto nella chiesa di San Vincenzo a Cerete Basso, a seguito della recita dei bambini delle scuole elementari. Sarà visitabile fino alla domenica dopo l’Epifania (dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 19).

Un servizio verrà trasmesso questa sera all’interno del telegiornale di Antenna2 in onda alle ore 19,20 sul canale 88 del digitale terrestre.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here