Home Notizie A Schilpario il Triduo si accende con il Cardinal Simoni

A Schilpario il Triduo si accende con il Cardinal Simoni

La condanna a morte, commutata in lavori forzati e le torture psicologiche: è quanto ha vissuto in Albania dal 1963 al 1990 un sacerdote dal 2016 diventato Cardinale su volontà di Papa Francesco.

Cardinal Ernest Simoni, venne arrestato nel 1963 durante le celebrazioni della Messa di Natale dalle autorità comuniste per avere celebrato messe in suffragio per il presidente americano John Fitzgerald Kennedy. Dopo anni di lavori forzati in miniera, nel 1981 venne liberato, ma dovette continuare con i lavori forzati nelle fogne di Scutari fino al 1990, sino alla caduta del regime comunista.

Foto di Pufui PcPifpef – Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=64606857

Il Cardinal Ernest Simoni (classe 1928) sarà ospite in Valle di Scalve sabato 7 e domenica 8 aprile. Sabato sera prenderà parte alla Santa Messa a Schilpario delle ore 18 e anche all’accensione dell’apparato del Sacro Triduo dei Defunti alle 20.30, rito particolarmente noto per via dell’imponente impianto e dell’utilizzo delle candele proprio come un tempo.

Secondo il programma promosso dall’Unità Pastorale della Valle di Scalve il Cardinale domenica sarà invece ad Azzone alla Santa Messa delle 9 e al Dezzo a quella delle 10.30. Domenica all’oratorio di Azzone è possibile prendere parte anche a un pranzo aperto a tutti, ma su prenotazione (347 3157433).

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here