Home Notizie La Bergamasca in due romanzi

La Bergamasca in due romanzi

Biblioteca Albino
Un'immagine della biblioteca di Albino

Alla Biblioteca di Albino: continua “Il maggio dei libri”. La rassegna è inserita nella serie di eventi promossi dal Ministero della Cultura per la promozione della lettura. In programma, quattro incontri ad ingresso gratuito con scrittori che presentano la loro ultima novità editoriale. Un’occasione unica per sentire dalla viva voce dei protagonisti come si diventa scrittori e ascoltare le storie che li hanno portati alla ribalta.

L’iniziativa è alla seconda edizione. La prima, nel 2017, aveva visto ospiti Fabio Bergamaschi, Luigi Furia e Loretta Emiri. La seconda, quest’anno, è partita con Pierluigi Ambrosini, che ha presentato il suo nuovo libro Eravamo grandi amici, romanzo di formazione sui recessi della periferia dell’anima. È stata poi la volta di Aurora Cantini con Uno tra i mille, Anita, il suo nuovo romanzo, che ripercorre la vita di Anita Garibaldi intrecciandola con quella di Adalgisa, bergamasca dell’altipiano di Selvino, e di Mariano, giovane patriota.

“Il maggio dei libri” continua venerdì 18 con Fabio Bergamaschi e il suo quinto giallo, Delitti inquietanti. Ritorna l’investigatore privato Massimo Caliari, amante della buona cucina, della sua città adottiva – Bergamo – e soprattutto innamoratissimo della sua Patrizia. L’indagine su un efferato omicidio di due professionisti si intreccerà con quella su un bambino strappato alla madre.

Si conclude venerdì 25 maggio con Lodovico Acerbis, imprenditore, designer, grande viaggiatore e scrittore, che presenta Tornare a vivere, i cui protagonisti sono due giovani, Erik il Rosso dalla Groenlandia e Pasquina da Col dé Palàs, nei pascoli bergamaschi. Un nuovo romanzo che riprende i temi come la forza incoercibile e rivoluzionaria dell’amore e la ricerca di spiritualità e dei valori autentici della vita.

Gli incontri si terranno nella Sala Rivola della biblioteca di Albino a partire dalle 16,30.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here