Home Notizie Albino, lavori socialmente utili per adolescenti

Albino, lavori socialmente utili per adolescenti

Dieci giorni per prendersi cura del proprio paese. È la proposta che anche quest’anno il Comune di Albino fa a ragazze e ragazzi delle superiori.

L’iniziativa si chiama “Lavori in corso” ed è promossa nell’ambito del “Progetto adolescenza”. I ragazzi che vorranno aderire saranno chiamati a svolgere lavori socialmente utili. Ad esempio, far manutenzione alle panchine, sistemare i giochi delle scuole, ridipingere le inferriate dei giardini pubblici, svolgere piccole mansioni in biblioteca o in municipio. Attività che saranno decise in base agli interessi e all’indole di ciascuno.

Il periodo è quello che va dal 16 al 27 luglio, da lunedì a venerdì dalle 8,30 alle 11,30. I ragazzi saranno accompagnati dagli educatori della cooperativa “Il Cantiere”. E, alla fine, il compenso sarà collettivo. Cioè, da utilizzare insieme: per una pizza, una gita o, come già accaduto, per sostenere un progetto di solidarietà.

I posti disponibili sono 30. I partecipanti verranno scelti tramite estrazione, lunedì 2 luglio, alle 10 in Comune. Per informazioni e iscrizioni bisogna contattare Giuseppe Pinto (3485166034) o Alessandra Alborghetti (035759979).

7 COMMENTI

  1. Miiiii li volete avviare presto ad un lavoretto precario.
    Così poi per il resto della vita saranno già abituati.
    Si si bisogna prenderli subito per i fondelli da giovani.

  2. Praticamente pagano operatori/educatori della cooperativa,per far lavorare a gratis dei ragazzi. Complimenti,sempre posti di lavoro sono. Che mondo che mondo!

  3. Ci sono in giro parecchi ragazzoni extracomunitari(i famosi”rifugiati”)in valle l’avete proposto anche a loro un poco di lavoro in cambio di una pizza…?

  4. Complimenti per i commenti qui sopra…..non capire che i nostri giovani hanno bisogno di essere “educati ” anche in questo modo è proprio il chiaro esempio di che società schifosa gli stiamo creando. ….VERGONGA! !!!

    • Esistono ancora i genitori le famiglie le scuole,per educare i tuoi giovani!
      Non ci dovrebbe essere bisogno di ulteriori”educatori”da cooperativa carissima!

  5. La facciano un pochino i politici i lavori socialmente utili, con tutti i soldi che prendono, e poi dicono
    che non ci sono più EURI !!!

  6. Ottima proposta.invece di cazzeggiare i ragazzi scoprono la solidarieta e la responsabilita di mantenere i beni pubblici ….per il compenso…be’ visto che nn sono pbbligati a farlo e”una loro scelta…i campi di lavoro hanno finalita educative e nn di lucro…

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here