Home Notizie A Casnigo storie e disegni dalla frontiera

A Casnigo storie e disegni dalla frontiera

“Disegni dalla frontiera”. È questo il titolo della serata che Associazione Circolo Fratellanza e Anpi Valgandino propongono a Casnigo.

La frontiera, in questo caso, è soprattutto il mar Mediterraneo, crocevia di storie, drammi e, purtroppo, anche tragedie. I disegni sono quelli di Francesco Piobbichi, 46 anni di Perugia, che lavora come operatore con il progetto Mediterranean Hope della Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia. La sua attività lo ha visto impegnato tra Lampedusa, il Marocco e il Libano, dove ha collaborato per la realizzazione dei corridoi umanitari. È stato anche a bordo della Proactiva Open Arms, la nave spagnola sequestrata per essersi rifiutata di riconsegnare ai libici le persone soccorse in mare.

«Francesco racconterà le storie di vita delle persone che sbarcano in modo più o meno felice sulle coste europee – spiega Giovanni Cazzaniga, presidente dell’Anpi Valgandino -. Sono vite sofferte, tremende, che si incrociano con altre vite, quelle dei volontari e degli operatori che lavorano sulle navi di salvataggio che oggi hanno sempre più difficoltà nello svolgere la loro missione». I suoi disegni sono pubblicati in due raccolte: “Disegni dalla frontiera” (2016, ed. Claudiana) e “Sul mare spinato” (2018, ed. ComNuoviTempi ).

«Mai mi sarei sognato, dopo aver visto come sono ridotte queste persone, che avrei sentito accusare chi le salva di associazione a delinquere – ha detto Francesco Piobbichi -. Abbiamo ribaltato i significati, del resto quando essere buonisti suona come un’offesa non puoi aspettarti altro che il trionfo del male».

La serata di Casnigo fa parte della rassegna “Libri in circolo” ed è in programma giovedì 14 febbraio alle 20,45 nel teatro del Circolo Fratellanza (ingresso libero fino ad esaurimento posti).

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here