Home Notizie Quindici edizioni: Ardesio DiVino brinda a champagne

Quindici edizioni: Ardesio DiVino brinda a champagne

Un brindisi speciale, quest’anno, per Ardesio DiVino. La rassegna enogastronomica organizzata dalla Pro loco di Ardesio taglia il traguardo delle 15 edizioni. 

Sabato 3 e domenica 4 agosto, corti, vie e piazze del centro storico si trasformeranno in una cantina a cielo aperto per accogliere una settantina di selezionati produttori tra vignaioli e artigiani del gusto. In assaggio e in vendita vini e prodotti tipici provenienti da tutta la penisola e anche dall’estero. La manifestazione permette l’incontro e il dialogo con chi produce vino, ma anche formaggi, salumi, zafferano, miele, sidro, birra e molto altro.

Tante le novità dell’edizione 2019 a partire dai veri protagonisti, i produttori, con l’arrivo di nuovi viticoltori, tra questi un produttore francese di champagne e poi vignaioli dalla Franciacorta e dall’Abruzzo e la riconferma di uno storico produttore dalla Slovenia. I vignaioli presenti alla 15esima edizione di Ardesio DiVino provengono da 13 regioni italiane (Lombardia, Piemonte, Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Abruzzo, Umbria, Puglia, Calabria, Sicilia), oltre che da a Francia, Slovenia e Argentina. 

L’evento permette anche di scoprire angoli nascosti di Ardesio: passeggiando tra le piccole vie del centro storico che collegano le piazze e le corti si potrà ammirare il paese abbellito a festa e bellissimi scorci dell’abitato di Ardesio.

Numerosi anche gli appuntamenti che faranno da cornice: incontri e degustazioni, cene all’aperto, concerti, showcooking, l’estemporanea di pittura “Arte tra le Corti” con gli artisti di “Arte sul Serio”, la mostra di “Ardesio DiVino nel Mondo” per le vie del centro con circa duecento scatti da tutto il mondo con il logo di Ardesio DiVino, le visite guidate proposte da Vivi Ardesio (domenica ore 15 al Santuario e ore 16,30 alla casa rurale), i laboratori per bambini, contest e molto altro.

Tra gli appuntamenti da non perdere, sabato pomeriggio alle 17,30, la degustazione d’autore proposta dal Seminario Permanente Luigi Veronelli “Ottima Scelta! Alla ricerca della qualità dei vini quotidiani” (iscrizione obbligatoria info@ardesiodivino.it e nei giorni dell’evento alla cassa della manifestazione) e domenica mattina lo showcooking in piazza dedicato alle paste fresche con lo chef ardesiano Alberto Zanoletti, già Bocuse d’Or Italia, e il raviolificio Poker dell’ardesiana Rosi Carissimi. Per i più piccini, all’interno dell’area bimbi allestita al parco giochi, laboratori creativi (domenica), palestra di arrampicata, trucca bimbi e molto altro.

Ricco il programma musicale: sabato pomeriggio si esibiranno i “Mirela” (16-17,30) e “Izzy and the catastrophics” (18-19,30) mentre la sera grande concerto in piazza con i “Tribal Sound” (dalle 22,30); domenica mattina, dalle 10,30 alle 12, l’atteso concerto del maestro della cornamusa irlandese Massimo Giuntini (ex componente dei Modena City Ramblers) e nel pomeriggio “The Loud Lovers” (15-16,30) e “The Meneguinnes” (17,30-19).

“Ardesio DiVino aprirà sabato alle 10,30 con taglio nastro, benvenuto e brindisi in piazza Moretto. Gli stand saranno aperti sabato dalle 10,30 alle 13,30 e dalle 16 alle 21; domenica dalle 10,30 alle 20 con orario continuato. Apertura cucina dalle 19,30 con la possibilità di gustare i piatti tipici proposti cenando sotto le stelle, tra le vie o sotto i tendoni. Per il pranzo: sabato e domenica dalle 12,30 pranzo in via Duca d’Aosta con paste fresche e paste; domenica pranzo anche in Oratorio a cura del Gruppo Alpini.

Ardesio DiVino è organizzato dalla Pro Loco di Ardesio con il sostegno dell’amministrazione e la collaborazione di Paolo Tegoni/Gourmet Events & Consulting e del suo team, con Main Partner Banca di Credito Cooperativo Bergamo e Valli. La manifestazione si svolgerà anche in caso di maltempo con possibili variazioni di programma. Informazioni e programma dettagliato: www.ardesiodivino.it; info@ardesiodivino.it. Pagina Facebook “Ardesio DiVino”.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here