Home Notizie Ancora aiuti dalla Russia (e anche dalla Norvegia)

Ancora aiuti dalla Russia (e anche dalla Norvegia)

Continua la solidarietà internazionale per affrontare l’emergenza Coronavirus. Medici e materiale da diversi paesi hanno raggiunto in queste settimane la Lombardia.

Oggi (giovedì 9 aprile) alle 17,15 è atterrato all’Aeroporto di Bergamo un volo umanitario russo effettuato con aereo militare Ilyushin IL-76, decollato da Mosca, che ha trasportato materiale sanitario destinato in parte all’Ospedale da campo alla Fiera di Bergamo e al contingente di medici russi che vi opera. Il volo si inquadra negli accordi di aiuti al contrasto alla diffusione del coronavirus, stipulati dal presidente russo Vladimir Putin e dal presidente del consiglio dei ministri, Giuseppe Conte, e attuato dai ministeri della Difesa dei due Paesi.

Trasportati con un volo di Stato, ieri pomeriggio sono arrivati in Italia 19 medici norvegesi. L’equipe scandinava è stata destinata all’Ospedale “Bolognini” di Seriate. I medici altamente qualificati aiuteranno i sanitari lombardi ad affrontare gli sforzi legati all’emergenza Coronavirus.

Dopo l’atterraggio all’aeroporto di Orio al Serio, due pullman dell’Atb di Bergamo hanno trasportato il gruppo direttamente al ‘Bolognini’, per un primo briefing. I mezzi con i medici sono stati seguiti da un autotreno della Colonna Mobile Regionale della Protezione Civile che ha trasportato i ventuno bancali di materiali sanitari donati dalla Norvegia. A dare il benvenuto ai medici c’erano le assessore regionali Claudia Maria Terzi e Lara Magoni, oltre al sottosegretario alla Presidenza Alan Christian Rizzi.

3 COMMENTI

  1. QUINDI SE ANCHE LA NORVEGIA VIENE AD AIUTARCI, DOV’ E’ L’ EUROPA ?? E’ ANCORA IL CASO DI RIMANERCI IN QUESTA EUROPA ?? MA FORSE POSSIAMO FARE A MENO D QUESTA EUROPA !!

  2. Norvegia, Cuba, Russia, Cina, ……….ma dai paesi vicini, a parte l’Albania, non me ne viene in mente uno solo….!!!
    Speriamo di non dimenticare, come sempre !!!
    Tuttavia, purtroppo temo che siamo noi ad avere più bisogno dell’Europa che il contrario, anche se francamente non mi piace neanche un po’ questo genere di Europa, unita da una moneta, ma divisa su tutto il resto, soprattutto sui singoli interessi

  3. Semplice ma probabilmente qui qualcuno non ci ha pensato…
    I nostri paesi vicini, Francia, Germania etc, sono nel merdone come noi. A voi risulta che l’Italia stia aiutando qualcuno visto la condizione in cui siamo?
    E i nostri “vicini” sono nelle nostre quasi stesse condizioni.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here