Home Notizie Centri estivi, a Clusone sondaggio per le famiglie

Centri estivi, a Clusone sondaggio per le famiglie

L'oratorio San Giovanni Bosco di Clusone

Si comincia a parlare della possibilità di organizzare i centri estivi per bambini e ragazzi. Certo, c’è da fare i conti con il Covid19.

Il vicepresidente della Regione Lombardia, Fabrizio Sala, ha detto a Sky TG24: «Riuscire a far accudire i figli è un’esigenza forte dei genitori, soprattutto se entrambi lavorano. Stiamo lavorando a un protocollo su come aprire questi centri e valutando la curva del contagio andremo a decidere. Per ora il Governo non dà grandi prescrizioni su questi centri, quindi secondo noi serve approfondire un po’ di più. Nello scuole siamo in un ambiente chiuso per tanto tempo quindi la carica virale dell’ambiente si alzerebbe tantissimo, mentre i centri estivi possono essere più all’aperto. Completeremo il protocollo e le misure e le faremo valutare del nostro comitato tecnico scientifico».

Nel frattempo, anche amministrazioni comunali e parrocchie si stanno muovendo per capire cosa fare. A Clusone, sulla pagina Facebook dell’oratorio, è stato pubblicato un post che rimanda a un sondaggio rivolto ai genitori. Le domande sono tre: viene chiesto se c’è l’intenzione di iscrivere i propri figli, quanti e che età hanno. In più, viene riservato uno spazio per le osservazioni.

Nell’introduzione al sondaggio, viene spiegato «per l’estate l’Amministrazione comunale in collaborazione con la Parrocchia sta pensando ad una proposta da rivolgere ai ragazzi della scuola Primaria (elementari) e Secondaria di Primo Grado (medie). Questa proposta sarà organizzata tenendo presente le indicazioni sanitarie fornite dagli organi competenti. Ad oggi possiamo dirvi che l’intenzione è quella di organizzare attività per piccoli gruppi omogenei in diverse strutture di Clusone. Le attività saranno prevalentemente all’aperto e pomeridiane, senza gite in pullman».

Il periodo preso in considerazione è quello che va dal 22 giugno al 17 luglio, dal lunedì al venerdì pomeriggio. Costo indicativo: 40 euro settimanali (sconti previsti per chi ha più figli o chi si iscrive direttamente a tutte le 4 settimane). L’oratorio ha già chiesto disponibilità ad adolescenti e giovani, ottenendo una buona risposta.

Il sondaggio (non vincolante) si può compilare a questo link. C’è tempo fino al 26 maggio.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here