Home Notizie Porta San Giacomo illuminata di rosso

Porta San Giacomo illuminata di rosso

Porta San Giacomo a Bergamo, ieri sera alle 21, è stata illuminata di rosso (grazie alla collaborazione con il Comune di Bergamo) in occasione della Giornata Mondiale del Donatore di Sangue di oggi, domenica 14 giugno, anniversario della nascita del biologo austriaco Karl Landsteiner, scopritore dei gruppi sanguigni.

L’edizione 2020 della giornata sarebbe stata un’edizione speciale dal momento che, per la prima volta nella storia, avrebbe dovuto svolgersi in Italia con una fitta programmazione di attività e azioni nelle piazze del Belpaese.

Purtroppo, per via della pandemia, tutte le iniziative programmate in tutto il mondo sono state sospese e, come indicato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, l’Italia avrà la possibilità di recuperare, ospitando l’evento globale nel 2021.

Avis Comunale Bergamo, da sempre soggetto attivo nell’organizzare in città un momento di festa e condivisione per promuovere la donazione, quest’anno ha concentrato le sue forze in un grande messaggio volto a promuovere e consolidare l’acquisizione di nuovi donatori e la salvaguardia della salute dei suoi veterani che da tempo hanno aderito alla causa. Non manca nel messaggio lo spirito e l’intenzione di rendere omaggio alla causa e ai volontari, anche nella particolare situazione d’emergenza che abbiamo vissuto e che stiamo ancora affrontando. «Un enorme grazie va a tutti i donatori che con costanza donano una parte di sé stessi – sottolinea il Presidente di Avis Comunale Bergamo Roberto Guerini -. Il gesto della donazione ha un valore immenso, è un atto d’amore che salva vite umane».

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here