Home Notizie Due interventi in Val Seriana, il Soccorso alpino recupera 5 escursionisti

Due interventi in Val Seriana, il Soccorso alpino recupera 5 escursionisti

Due interventi del Soccorso alpino, ieri (lunedì 10 agosto), in Val Seriana. I tecnici della VI delegazione orobica sono entrati in azione prima a Castione della Presolana e poi a Nembro.

A Castione una donna di 69 anni di Bergamo è caduta e ha riportato la sospetta frattura di una caviglia. È successo lungo il sentiero tra il Passo della Presolana e i Cassinelli, a circa 20 minuti dalla base, a quota 1250 metri. La donna si trovava con un gruppo di altre persone. La richiesta di soccorso è partita intorno alle 16,30. La centrale operativa dell’Areu (Azienda regionale emergenza urgenza) ha mandato subito sul posto i tecnici del Soccorso alpino, che hanno recuperato la signora con la barella portantina e poi l’hanno portata fino all’ambulanza. L’intervento si è concluso in serata.

Si è concluso in tarda serata anche l’intervento per il recupero di quattro escursionisti, tre donne e un uomo, che sono persi nella zona di Salmezza. Stavano andando in direzione Monte di Nese, ma hanno perso il sentiero e si sono ritrovati in un punto impervio. Non riuscivano a proseguire ed erano in difficoltà. Con il telefonino sono stati localizzati e raggiunti dai tecnici del Soccorso alpino. Sul posto anche i Vigili del fuoco. L’elicottero abilitato per il volo notturno, decollato da Como, ha recuperato con il verricello l’uomo e lo ha portato in ospedale, al Papa Giovanni, per accertamenti. Le tre donne sono state accompagnate a valle dai tecnici.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here