Home Notizie Castione e Clusone, le opere con i fondi del Piano Lombardia

Castione e Clusone, le opere con i fondi del Piano Lombardia

Il taglio del nastro a Castione

Taglio del nastro oggi, venerdì 18 giugno, a Castione della Presolana per il ponte di via Donizetti, che collega Bratto e Dorga. Un’opera realizzata anche grazie ai fondi del Piano Lombardia. E all’inaugurazione c’era l’assessora regionale alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi, che è stata anche a Clusone per vedere altre opere anch’esse finanziate dal Piano Lombardia.

«Ho voluto visitare due centri significativi della Val Seriana, come Castione della Presolana e Clusone, per fare il punto sugli investimenti del Piano Lombardia anche in vista della ripartenza della stagione turistica – commenta l’assessora Terzi -. L’inaugurazione a Castione del ponte ristrutturato di via Donizetti segna il raggiungimento di un obiettivo importante per la messa in sicurezza del collegamento tra le frazioni di Bratto e Dorga, che si affiancherà ad altri due interventi dal valore complessivo di 2,4 milioni di euro che prevedono il consolidamento e la messa in sicurezza della via Rusio e della strada di accesso per il Monte Pora. A Clusone invece i 350.000 euro messi a disposizione dal Piano Lombardia hanno finanziato diversi interventi che vanno dalla riqualificazione del Parco del Castello alla messa in sicurezza di strade e percorsi pedonali».

I lavori di ristrutturazione del ponte tra Bratto e Dorga sono costati 430.000 euro, investimento coperto per 200.000 euro da Regione Lombardia e per 230.000 dal Comune di Castione della Presolana. Oltre al finanziamento per il ponte, sono previsti anche 1,9 milioni di euro per il contrasto al dissesto idrogeologico, il consolidamento e le barriere di sicurezza della strada di accesso per il Monte Pora. Altri 500 mila euro, infine, per il rifacimento di tratti di muri di contenimento a valle e la posa di barriere di protezione di via Rusio.

A Clusone i nuovi posti auto e il percorso pedonale nella zona del futuro parco del Castello (sotto il monte Polenta) sono costati 155 mila euro, 80 mila dei quali dal Piano Lombardia. Sempre dal Piano Lombardia sono arrivati 120 mila euro per finanziare integralmente il nuovo marciapiede di via Gusmini, 40 mila euro per i percorsi e gli attraversamenti pedonali di via Concerie, 35 mila euro per l’efficientamento della centrale termica delle scuole elementari, 40 mila euro per il completamento dell’area a fianco del centro sportivo in via don Bepo Vavassori e 35 mila per la riqualificazione di via Sales.

Il video con il servizio di Antenna2: