Home Notizie Confapi: si lavora a una sede territoriale bergamasca

Confapi: si lavora a una sede territoriale bergamasca

Il 2021 ha visto la nascita di una nuova importante realtà associativa sul territorio della provincia di Bergamo. Da una costola di Confapi Brescia (Confederazione italiana della piccola e media industria privata) è nata Confapi Bergamo.

«A livello nazionale abbiamo circa 90.000 aziende associate – afferma Antonio Maria Leonetti, responsabile territoriale Confapi Bergamo -, 13 contratti collettivi di lavoro e a livello regionale, grazie al presidente di Confapindustria Lombardia Delio Dalola, si è convenuto di investire sul territorio di Bergamo, uno tra i primi 6 distretti industriali d’Italia e probabilmente tra i primi 10 in Europa».

«Confapi – prosegue Leonetti – rappresenta la piccola media industria, Bergamo è da questo punto di vista uno dei territori più ricchi, di conseguenza si è deciso di promuovere la nostra realtà sul territorio bergamasco. Anche quanto accaduto con il Covid ci ha spinto a dare un sostegno in più ai nostri imprenditori».

«Bergamo e Brescia insieme daranno vita nel 2023 alla “Capitale della cultura” – aggiunge Leonetti -. Un aspetto importante è la cultura del lavoro che non solo si deve evitare di perdere, ma deve essere sostenuta, in quanto la nostra capacità produttiva è un elemento fondamentale».

In fase di definizione gli organi istituzionali di Confapi Bergamo

«Stiamo già lavorando, oserei dire h24, alla creazione degli organi istituzionali dell’associazione – continua -. Confapi è un sistema molto efficiente in quanto lega le peculiarità del territorio. Le istanze, raccolte grazie a Confapi in modo capillare, vengono riportate sui tavoli istituzionali più importanti. Non solo in Regione Lombardia, ma anche a livello nazionale e da qualche anno anche a quello europeo».

«Questa è una grandissima opportunità per i nostri piccoli medi imprenditori – conclude – che hanno bisogno di “27-28 ore” al giorno per lavorare e definire il prodotto che fanno e non hanno il tempo di seguire gli aspetti legati al mondo dell’impresa. Avere un network nazionale ed europeo è un valore aggiunto con cui affrontare le prossime sfide». Visita il sito di Confapi.