Home Notizie Uomo e natura, Fornoni: “In Groenlandia la vera pace”

Uomo e natura, Fornoni: “In Groenlandia la vera pace”

Uomo e natura, dalla notte dei tempi il genere umano cerca di migliorare le proprie condizioni di vita. Dopo secoli di invenzioni volte a rendere la vita sempre più confortevole siamo probabilmente giunti a un punto tale da essere ormai completamente scollegati dall’ambiente che ci circonda. Non sappiamo più con esattezza cosa mangiamo, cosa indossiamo, non conosciamo le persone che vivono intorno a noi, non siamo in grado di dire se pioverà guardando il cielo, ci affidiamo a tecnologie, a strutture e sistemi di cui diventiamo ingranaggi con l’obbligo di essere performanti, pena l’accantonamento, lo scarto sociale. La natura tuttavia ci scuote quando mostra la sua forza, quando colpisce duramente il territorio che sentiamo nostro, occasioni in cui ricordiamo quanto sia piccolo e indifeso l’uomo e quale sia la vera realtà.

GroenlandiaOggi ci sono ancora terre poco antropizzate, dove uomo e natura sono ancora in equilibrio: è il caso della Groenlandia, meta dell’ultimo viaggio del reporter Giorgio Fornoni. «Sono voluto andarci – spiega il giornalista – dopo che mi hanno regalato un libro “Dove il vento grida più forte” di Robert Peroni, uno scrittore italiano che trent’anni fa ha lasciato la professione di esploratore per stabilirsi proprio nella nazione del Regno Unito di Danimarca. Un uomo che ha sentito il bisogno di pace e che si è stabilito in mezzo a queste persone, gente che ha imparato a vivere un’esistenza dura e anche se oggi meno difficile rispetto a un tempo, forse più semplice. Sono andato a trovarlo, volevo parlare con lui». Sulle slitte in mezzo alle lande ghiacciate il contatto con la natura. «E con il freddo, quello vero – aggiunge in battuta -». «Un’esperienza unica – continua -: il sole lontano, irraggiungibile, un deserto di ghiaccio intorno, i cani e la loro intelligenza, la sapienza di questa gente che conosce i segreti della natura intorno. Un posto dove l’uomo riesce ancora a trovare un po’ di pace». Visita il sito di Giorgio Fornoni.

Groenlandia, slitta trainata dai cani

 

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here