Home Notizie Clusone, si alza il sipario sui “teatrini” di Musante

Clusone, si alza il sipario sui “teatrini” di Musante

Arte che mette di buonumore, quella di Francesco Musante. Opere ricche di colore, con personaggi curiosi che ispirano un’istintiva simpatia. Veri e propri teatrini tridimensionali, dove un mondo magico prende vita

L’artista genovese espone di nuovo a Clusone, negli spazi di Franca Pezzoli Arte Contemporanea. La mostra è stata inaugurata oggi (sabato 12 agosto) alla presenza dell’artista. L’idea dei teatrini è nata quando Musante è stato chiamato dai responsabili del Teatro Carlo Felice di Genova a progettare e disegnare le scene ed i costumi della Bohème. In passato, invece, l’artista aveva prestato i suoi personaggi  per la sigla e le scenografie di Zelig.

Dal 1971, anno in cui ha deciso di dedicarsi all’arte a tempo pieno, Francesco Musante ha esposto le sue opere in più di 300 mostre personali, in spazi pubblici e privati, consolati e musei, da Roma a Gedda, da Odessa a Riad. Da segnalare anche le collettive a livello internazionale: da Berlino a Parigi, da Valencia a Barcellona , fino a Venezia e New York.

La mostra di Clusone, in via Mazzini 39, si potrà visitare fino al 12 settembre tutti i giorni dalle 10 alle 12,30 e dalle 16 alle 19,30 (ingresso libero, chiuso il mercoledì).

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here