Home Notizie Scrittori e saggisti, Val Seriana da festival

Scrittori e saggisti, Val Seriana da festival

Taglia il traguardo delle dieci edizioni, il festival letterario PresenteProssimo. Sabato 14 ottobre la rassegna scatta da Albino. Fino a marzo saranno una quindicina gli scrittori che interverranno. Si rinnova anche la proposta di Alfabeto del presente con 12 importanti studiosi a parlare di temi legati al mondo contemporaneo.

PresenteProssimo si può ormai considerare il principale festival letterario lombardo tra quelli che si svolgono lontano dalle grandi città. Gli appuntamenti attirano in media 300 persone per volta e quest’anno sono 20 i comuni coinvolti. La kermesse è promossa dal Sistema bibliotecario Valle Seriana e dal Sistema culturale integrato della bassa Pianura bergamasca con il sostegno della Regione e di una serie di sponsor e partner.  

Il festival sarà inaugurato sabato alle 18 ad Albino, all’auditorium “Benvenuto e Mario Cuminetti” con protagonista Giulio Cavalli. Si proseguirà con Matteo Caccia, sabato 21 a Alzano Lombardo e con Silvia Ballestra, sabato 28 ottobre a Leffe. A novembre interverranno Alessandro Zaccuri (sabato 11 a Lurano), Tahar Ben Jelloun (mercoledì 15 a Nembro), Franco Arminio (sabato 18 a Treviglio) e Elena Stancanelli (sabato 25 a Ranica). Gli appuntamenti di dicembre saranno con Cristiano Cavina (sabato 2 ad Ardesio) e Marco Baliani (sabato 16 a Gandino). Gli altri ospiti saranno Paolo Rumiz, Alessandra Sarchi, Nadia Terranova, Giorgio Montefoschi, Stefania Bertola e Valerio Massimo Manfredi. Le date dei loro incontri saranno svelate in seguito.

Giulio Cavalli

Una dozzina, invece, i saggisti e gli esperti ospiti di Alfabeto del presente. A curare la direzione scientifica è Fabio Cleto, docente all’Università degli studi di Bergamo e direttore dell’Osservatorio sui segni del tempo. Ad aprire la rassegna sarà Guido Crainz che interverrà venerdì 27 a Bergamo con un incontro dal titolo “Repubblica italiana” e poi Luigi Manconi martedì 31 a Nembro che discuterà della parola “Zingaro”. A novembre interverranno Michela Marzano che argomenterà sul tema “Fiducia” (sabato 4 ad Albino), Stefano Laffi che parlerà di “Giovani” (venerdì 10 a Gandino), Enrico Finzi che tratterà della “Felicità” (venerdì 17 a Parre), Enrico Menduni che approfondirà l’argomento “Intrattenimento” (venerdì 24 a Clusone). Con l’anno nuovo (date da definire) toccherà a Luca Scarlini, Gianpiero Piretto, Marco Olmo, Marino Niola, Ferdinando Fasce, Paolo Mottana.

Matteo Caccia

Gli incontri sono tutti ad ingresso gratuito e inizieranno alle 20,30 per Alfabeto del Presente, alle 18 per PresenteProssimo. Ad arricchire la programmazione del festival, inoltre, sono confermati gli incontri con alcune scuole superiori della Bergamasca e il workshop di scrittura creativa con lo scrittore Giorgio Vasta a partire da gennaio.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here