Home Notizie Premiati i volontari che aiutano Gazzaniga

Premiati i volontari che aiutano Gazzaniga

I volontari con il vicesindaco di Gazzaniga Angelo Merici

Riflettori puntati sul volontariato bergamasco, ieri a Bergamo. Al Grand Hotel Excelsior San Marco l’atto finale del 24° Premio della Bontà promosso dalla sezione orobica dell’Unione nazionale cavalieri d’Italia (Unci). Tra le sei realtà premiate, anche l’associazione “Comunità amore al prossimo”, che con il comune di Gazzaniga ha stretto una significativa collaborazione da ormai più di tre anni.

L’associazione è nata da un piccolo gruppo di amici per aiutare moralmente e materialmente tutte quelle persone che in un momento particolare della loro vita si ritrovano ad avere bisogno di supporto. “Comunità amore al prossimo” sostiene e favorisce l’aggregazione e lo sviluppo della solidarietà. Tutto questo attraverso la promozione di progetti con il territorio e reti informali con famiglie e singoli che hanno espresso la necessità di riacquistare autonomia e serenità nella propria vita.
Presente in Bergamasca dal 2003, l’associazione porta avanti il suo messaggio attraverso l’organizzazione di banchetti di oggetti e capi usati (“I Banchetti dell’allegria”), nei mercati della provincia. Si tratta di un’opportunità per conoscere nuove culture e nuovi amici, attraverso la creazione di oggettistica artigianale realizzata dai volontari in funzione delle proprie attitudini e passioni personali.

Tra le iniziative attivate sul territorio c’è anche il “Progetto Auxilium”. L’iniziativa prevede l’erogazione di un contributo economico da destinare ad iniziative scelte dall’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Gazzaniga per sostenere materialmente persone o nuclei familiari. C’è poi il “Progetto Rete Solidale”: la donazione di materiale di varia tipologia ad associazioni del territorio affinché i loro soci e volontari possano conseguire le finalità e gli obiettivi specificati nei loro statuti. Infine, le “Cene del Sorriso”, momenti conviviali con persone anziane e con coloro che vivono in solitudine, luogo privilegiato per instaurare relazioni umane importanti. “Comunità amore al prossimo” organizza durante l’anno anche momenti di condivisione e conoscenza attraverso le cene sociali “Con-Viviamo”. Appuntamenti che hanno il duplice scopo di far conoscere ai cittadini le finalità dell’associazione e di raccogliere fondi.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here