Home Notizie Clusone Le Raincy, il gemellaggio coinvolge i giovani

Clusone Le Raincy, il gemellaggio coinvolge i giovani

Nell’ottobre 2017 sei giovani studenti del Fantoni di Clusone (accompagnati da un insegnante) sono stati a Le Raincy in Francia per effettuare uno stage professionale. Una buona occasione per permettere di approfondire la lingua francese e conoscere meglio il centro urbano gemellato con la cittadina baradella.

In un rapporto di reciprocità, oggi sono stati accolti dal primo cittadino di Clusone 13 studenti e 2 insegnanti della scuola privata francese Saint Louis-Sainte Clotilde. I giovani saranno ospitati sul territorio, grazie alla disponibilità delle famiglie, fino al prossimo 17 marzo.

«Cerchiamo di portare avanti il gemellaggio attraverso il coinvolgimento dei giovani – commenta l’insegnante del Fantoni di Clusone Elena Belingheri -. È un modo per porre le basi per uno sviluppo turistico culturale reciproco partendo dai giovani. La scuola è in prima linea insieme al Comune e alle associazioni Amici di Le Raincy e Amici di Clusone. A ottobre i nostri ragazzi hanno frequentato al mattino le lezioni, mentre nel pomeriggio sono stati inseriti in attività commerciali e professionali. Inoltre, a dicembre altri studenti (accompagnati da un’insegnante) sono stati a Le Raincy, per tenere un convegno sulle tradizioni natalizie, religiose, popolari e gastronomiche dell’Italia e della bergamasca».

Il gemellaggio continua

A maggio un gruppo di adulti francesi visiterà Clusone e dintorni. A ottobre toccherà ai baradelli tornare a Le Raincy. Dopo l’edizione 2017, sta per essere riproposto il concorso fotografico con cui riscoprire gli scorci delle cittadine gemellate con Le Raincy – tra cui Clusone.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here