Home Notizie Potenziamento ospedale di Piario, le risorse stanziate

Potenziamento ospedale di Piario, le risorse stanziate

L'ingresso del Pronto soccorso di Piario

Oggi si è riunita la Giunta di Regione Lombardia. Con i lavori è stato approvato il programma finalizzato all’implementazione delle attività di ricovero e prestazioni ambulatoriali presso l’ospedale Antonio Locatelli di Piario.

Ecco nel dettaglio il progetto di riorganizzazione dell’ospedale Antonio Locatelli di Piario secondo quanto contemplato dall’allegato della delibera.

a) iniziative da attivare nel breve periodo:

– implementazione attività chirurgica urologica, ginecologica, endocrinologica e litotrissia percutanea. Risorse richieste interventi strutturali adeguamento strutturale/impiantistico 2° piano 30.000 euro. Personale Medico – Infermiere 197.000 euro/anno Oss 62.000 euro/anno. Tempi previsti: attivazione progressiva a partire dal 4° trimestre 2018.

– attivazione attività riabilitativa post intervento ortopedico-traumatologico e trattamenti con onde d’urto. Tempi previsti: attivazione progressiva a partire dal 4° trimestre 2018. Risorse richieste interventi strutturali – personale Fisiatra 85.000 euro/anno. Fisioterapista 38.000 euro/anno. Tempi previsti: attivazione progressiva a partire dal 4° trimestre 2018.

– implementazione attività ambulatoriale di Oculistica. Tempi previsti: attivazione progressiva a partire dal 4° trimestre 2018. Risorse richieste interventi strutturali – personale incremento ore Medico Sumaista (6 h/sett.) nell’ambito del monte ore previsto

– potenziamento Pronto Soccorso (PS). Risorse richieste interventi strutturali – personale Medico 85.000 euro/anno. Tempi previsti: attivazione al termine della relativa procedura concorsuale da espletarsi nel 4° trimestre 2018.

– implementazione attività di presa in carico dei pazienti adulti onco-ematologici. Tempi previsti: in corso di definizione una collaborazione su base provinciale per implementare l’offerta di assistenza onco-ematologia.

– potenziamento Neuropsichiatria Infantile e dell’Adolescenza. Risorse richieste Interventi strutturali – personale Logopedista, Psicomotricista 78.000 euro/anno. Tempi previsti: attivazione al termine delle relative procedure per il reclutamento del personale, da espletarsi entro la fine del 2018.

– organizzazione di percorsi dedicati per la disabilità adulta e la fragilità. Tempi previsti: attivazione entro il 4° trimestre 2018.

– ammodernamento tecnologico. Risorse richieste tecnologie upgrading del sistema operativo.

Totale delle risorse richieste: 30.000 euro per interventi strutturali. 545.000 euro per risorse umane. Tempi previsti: attivazione a seguito dell’acquisizione dell’upgrading di sistema operativo da completarsi entro la fine del 2018.

b) Iniziative da attivare nel medio periodo:

– istituzione di un Centro per i disturbi del comportamento alimentare (DCA). Risorse richieste interventi strutturali: irstrutturazione ex lavanderia (700 mq) 1.300.000 euro; personale Medico 128.000 euro/anno; Psicologo 105.000 euro/anno; Infermiere 222.000 euro/anno; Educativo/Riabilitativo/Dietista 115.000 euro/anno; Oss 122.000 euro/anno. Tempi previsti: indizione della gara per i lavori di ristrutturazione entro il 1° semestre 2019 e acquisizione del personale in parallelo con l’ultimazione dei lavori, da prevedersi per l’inizio del 2020.

– ammodernamento tecnologico. Risorse richieste apparecchiature risonanza magnetica aperta per applicazioni ortopediche 420.000 euro.

Totale delle risorse richieste: 1.720.000 euro per interventi strutturali; 692.000 euro per risorse umane.

2 COMMENTI

  1. I fruitori di questi servizi da dove verranno? Dalla città? Perché non vengono a partire? Soldi pubblici spesi in investimenti che non fanno nulla per rimettere in piedi una struttura che deve servire la gente di montagna e non placare gli animi. Noi che viviamo qui, smettiamola di delegare a chi sta in città a risolvere i nostri problemi. Pensano ad altro…

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here