Home Notizie Gandino, la Befana vien dal cielo con la slitta

Gandino, la Befana vien dal cielo con la slitta

Atterraggio perfetto per la Befana, in quel di Gandino. L’arzilla vecchietta è arrivata intorno a mezzogiorno, a bordo di una slitta rossa, appesa a un parapendio. Ad aspettarla, vicino al santuario di San Gottardo a Cirano, parecchi bambini in attesa di dolci e caramelle.

La tradizione si ripete da oltre vent’anni, grazie alla collaborazione tra Pro loco di Gandino e il club di parapendio Volo Libero Monte Farno. Non sempre le condizioni meteo permettono l’arrivo dal cielo (come accaduto l’anno scorso), ma quando possibile lo spettacolo è assicurato. Come questa mattina, con la Befana e i suoi aiutanti che hanno volato in una splendida cornice di sole e cielo azzurro.

Quest’anno è tornata anche la slitta. «La manifestazione è nata da un’idea di Diego Servalli, un amico purtroppo mancato tre anni fa in un incidente stradale – afferma il presidente della Pro loco, Lorenzo Aresi -. Diego atterrava anche con una grossa slitta, ma solo lui era capace di guidarla perché molto pesante e difficile da portare in volo. I suoi amici del Volo Libero Monte Farno hanno però voluto riprendere la tradizione con una nuova slitta».

«L’abbiamo rifatta più leggera, perché quella vecchia era difficile da gestire – spiega Remo Moroni, uno dei piloti scesi questa mattina dal Farno -. Per realizzarla abbiamo utilizzato un telaio in alluminio e del polistirolo che si usa per l’isolamento. Pesa 11 chili». Decollo e atterraggio richiedono una certa attenzione, ma la Befana e il suo assistente hanno condotto il volo con abilità.

Insieme all’arzilla vecchietta, questa mattina si sono lanciati 7 piloti, tutti vestiti da Babbo Natale. Davvero tanta la gente che li aspettava a terra, per una delle edizioni più partecipate e riuscite.

Il servizio di Antenna2:

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here