Home Notizie Pisogne, volontari al lavoro sulle sponde del lago

Pisogne, volontari al lavoro sulle sponde del lago

Ogni venerdì mattina c’è un gruppo di volontari che a Pisogne si trova per pulire un angolo del territorio, specialmente le sponde del lago.

Armati di guanti e sacco per l’immondizia, battono a tappeto canneti e spiagge rimuovendo in particolare rifiuti di plastica depositati dalle acque o gettati da qualche passante. Le loro attività sono ben documentate sulla loro pagina Facebook Togetherlake Natura, aperta nell’aprile 2018.

«Attualmente sono una quindicina le persone attivamente impegnate nella raccolta – racconta Andrea Redondi, coordinatore del gruppo – tre non mancano mai, ma il gruppo conta anche di tanti amici che ci danno una mano in diversi modi: da chi stampa una locandina, a chi prepara una grafica… Raccogliamo l’immondizia che troviamo, riempiamo i sacchi e poi è il Comune che provvede a farli portare via».

Con la nascita del gruppo ha avuto un ruolo chiave Nicoletta Liguigli. «Passeggiavo con il mio cane e vedevo il canneto invaso da plastica e rifiuti – racconta Nicoletta -. La triste vista mi ha spinto a cercare aiuto e con alcuni conoscenti ci siamo dati da fare. Abbiamo lavorato per diversi mesi al canneto. Quello che vogliamo fare capire alle persone, è che quello che facciamo qui ha conseguenze anche lontano da noi. Quello che gettiamo, o cade fuori da un cestino, può essere spinto dal vento, finire in un torrente e poi nei laghi e nel mare. Le conseguenze riguardano tutti, non solo gli animali di questo habitat».

Le prospettive del gruppo

Negli ultimi mesi l’interesse verso il progetto di Togetherlake Natura è aumentato. «Il numero dei volontari sta crescendo – continua Nicoletta -. Abbiamo anche alcune idee che potrebbero permettere di ottenere maggiori risultati, ma per lo sviluppo non guasterebbe trovare qualche sponsorizzazione. Tra gli obiettivi c’è inoltre la costituzione di un’associazione».

La vista dal canneto ripulito dai volontari

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here