Home Notizie Elezioni Rovetta, torna in campo Mauro Marinoni

Elezioni Rovetta, torna in campo Mauro Marinoni

Mauro Marinoni (a sinistra) e Stefano Savoldelli

Anche a Rovetta, tra pochi mesi, si vota per le elezioni amministrative. Il primo cittadino uscente, Stefano Savoldelli, ha raggiunto il limite dei due mandati e quindi non potrà correre per la carica di sindaco. Il suo gruppo “Obiettivo Rovetta”, alla guida del paese dal 1999, ha però già individuato il suo candidato che guiderà la lista. Un nome che i rovettesi conoscono bene.

«Verrà presentata una lista civica senza alcun riferimento a partiti o movimenti aventi rappresentanza politica nazionale o sovra comunale – si legge in un comunicato diffuso oggi -. Unico obiettivo la buona amministrazione, per una risposta attenta ed efficace alle esigenze dei cittadini. Nel segno della continuità, il gruppo ha chiesto a Mauro Marinoni, già sindaco del paese dal 1999 al 2009, di ricandidarsi a questa carica. A ulteriore dimostrazione della volontà di utilizzare tutte le esperienze e l’impegno del gruppo, è stato richiesto anche al sindaco uscente, Savoldelli Stefano, di confermare il proprio apporto diretto entrando a far parte della lista».

Sia Marinoni che Savoldelli hanno accettato l’invito. «È stata inoltre confermata la volontà di aprirsi ai giovani, alle associazioni, ed a tutti coloro che vorranno dare un aiuto per il bene delle comunità di San Lorenzo e Rovetta – si legge ancora nella nota -. Nei prossimi giorni si procederà con i lavori che porteranno alla formazione della lista ed alla stesura del programma».

1 COMMENTO

  1. …voglio “bene” a Stefano e rispetto Mauro ma se dopo 20 anni di amministrazione in due, dovete ricominciare da Mauro Marinoni, evitate di raccontare la solita tirototela—dei Giovani..ecc….mi spiace che tra quei giovani c’è qualcuno vicino al mio partito e spero che il credo, prevalga sulle dispute lista civica / simbolo, e che rinunci alla candidatura. Quando conviene simbolo; quando non conviene lista civica! Riprendo dal punto iniziale, se dopo 20 anni non avete trovato UN GIOVANE da far crescere e dare a nuove persone responsabilità di primo cittadino, OL BORA al dis…al ma pias mia!!!! e al quei giovani che tante volte vengono “addescati” (senza offesa) per far numero dico ATTENTI!…OL BORA comunque augura buon lavoro e spera in futuro nella fusione con Clusone ( e limitrofi)…sempre che abbiate voglia ed il coraggio…atzalude!!!

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here