Home Notizie Centraline in Val Vertova, respinto il ricorso della società

Centraline in Val Vertova, respinto il ricorso della società

Un'immagine della Val Vertova

È finalmente arrivata la sentenza del Tribunale superiore delle acque pubbliche di Roma relativa alla vicenda delle centraline idroelettriche in Val Vertova. I giudici dovevano esprimersi in merito al ricorso presentato dalla “Primo Sole” srl, l’immobiliare camuna intenzionata a costruire gli impianti.

In particolare, la società contestava l’operato della Provincia di Bergamo che a luglio 2016 aveva richiesto «consistenti e complesse integrazioni documentali» da presentare entro 30 giorni e il 3 ottobre aveva deciso di archiviare le domande di concessione. L’immobiliare sosteneva che l’archiviazione fosse arrivata mentre stava procedendo all’assegnazione degli incarichi professionali per la redazione del progetto definitivo e della documentazione necessaria a depositare l’istanza di Valutazione d’impatto ambientale (Via).

Il Tribunale delle acque pubbliche ha respinto il ricorso, dando di fatto ragione alla Provincia di Bergamo e al Comune di Vertova che si erano costituiti in giudizio sostenendone l’infondatezza. Il Tribunale ha anche condannato l’immobiliare “Primo Sole” al pagamento delle spese di lite in favore della Provincia e del Comune di Vertova (4 mila euro).

La sentenza conferma quindi l’archiviazione da parte della Provincia e blocca per ora la realizzazione delle centraline. Il progetto, negli anni scorsi, aveva sollevato una forte opposizione. Non solo avevano detto no i Comuni di Vertova e Gazzaniga, sul cui territorio erano previsti gli impianti, ma anche partiti, associazioni e cittadini. Era nato anche un Comitato, “Val Vertova Bene comune”, che aveva promosso una raccolta firme contro il progetto.

Il sindaco di Vertova Orlando Gualdi commenta: «Siamo molto soddisfatti per quest’esito. Ora inseriremo nel Piano di governo del territorio una zona di salvaguardia ambientale che preveda dei vincoli per cui non possano essere installate nuove centraline idroelettriche e relativi manufatti».

2 COMMENTI

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here