Home Notizie Quasi 50 mila euro per l’Ospedale di Piario

Quasi 50 mila euro per l’Ospedale di Piario

L'ingresso del Pronto soccorso di Piario

Sta andando bene la raccolta fondi “Un respiro per Piario”, lanciata il 20 marzo da Promoserio. L’iniziativa avviata per garantire nuove strumentazioni all’ospedale della valle ha già raggiunto quote inaspettate.

Finora sono stati raccolti quasi 50 mila euro. «Una partecipazione straordinaria e una grande voglia di contribuire: questo abbiamo visto in pochi giorni. Cittadini, associazioni, liberi professionisti e imprenditori hanno dato ancora prova di attaccamenti alla propria terra e un grande senso di solidarietà – dice Maurizio Forchini, presidente di Promoserio, agenzia di promozione di ValSeriana e val di Scalve -. In accordo con la dirigenza del “Locatelli” abbiamo acquistato tre monitor defibrillatori, utili in emergenza e in pronto soccorso, e che saranno indispensabili anche quando questa tragedia sarà finita».

E adesso, la raccolta continua: i fondi che saranno destinati a questa iniziativa saranno messi a disposizione delle associazioni di pronto soccorso del territorio «per destinare anche a loro strumenti a supporto del loro prezioso lavoro – conclude Forchini. Oggi, volgiamo un grande grazie: siamo orgogliosi della risposta, e della quantità della risposta di tante persone che ci hanno dato fiducia».

Tutte le cifre della raccolta (donazioni, spese e fatture) saranno dettagliate sul sito di Promoserio.

2 COMMENTI

  1. BENISSIMO!
    Un chiarimento se possibile , io credevo che la raccolta fosse destinata all’acquisto di un ventilatore poichè molta gente non riuscendo a respirare non poteva essere intubata per via della carenza di tali strumentazioni. Ciò significa che l’emergenza ventilatori è finita?

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here