Home Notizie Ardesio riapre la sua porta sulle Orobie

Ardesio riapre la sua porta sulle Orobie

La bellezza del nostro territorio è straordinaria. Spesso ce ne dimentichiamo, ma basta mettersi dalla prospettiva giusta per riscoprire i tesori che ci stanno attorno. Ed è da qui che dobbiamo ripartire dopo questo periodo tanto difficile.

È il messaggio che emerge anche dal video “Welcome to Ardesio Gateway Orobie” (Benvenuti ad Ardesio, porta delle Orobie), da pochi giorni sul web. Immagini che dal centro storico del paese seriano accompagnano in una trentina di secondi lungo il meglio del Sentiero delle Orobie orientali, di cui Ardesio è la porta d’accesso. 

«Il video rappresenta un messaggio per dire “Ardesio c’è”. Siamo pronti ad accogliere gli escursionisti, i turisti, desiderosi di riscoprire il nostro territorio in tutta la sua bellezza. Dall’anno scorso per loro abbiamo ideato, insieme a Cai e PromoSerio, anche il “Passaporto del Sentiero ad anello delle Orobie orientali” che permette di documentare il viaggio fra sentieri e bellezze naturalistiche delle nostre montagne», afferma Simone Bonetti di Vivi Ardesio, l’associazione nata nel 2017 per promuovere il paese.

Il video “Gateway Orobie” si trova sul canale YouTube di Vivi Ardesio, dove già sono pubblicati parecchi contenuti dedicati al paese, alle sue manifestazioni e tradizioni, alla storia e al territorio. Un canale che punta a superare presto la quota di 1000 iscritti. «Chiediamo a tutti di aiutarci a raggiungere questo traguardo – aggiunge Simone Bonetti -, fondamentale per proporre in futuro ancora più video, anche in diretta».

L’impegno di Vivi Ardesio continua anche su altri fronti. Pensando all’estate sono già pronti dei gadget con la skyline del paese, che rappresenta stilizzati i principali edifici del centro storico. Alcuni con lo slogan “Gateway Orobie”. Altri gadget ancora riportano la scritta “I’m walking the Orobie ring”.

Ma c’è pure un’altra novità. «È pronta la nuova brochure con all’interno la mappa dei quattro sentieri panoramici che abbiamo pensato intorno al centro storico – aggiunge Bonetti -. Si tratta di percorsi che permettono di scoprire il nostro territorio senza mai perdere di vista il suo cuore. Un’idea che pensiamo possa far piacere ai turisti, ma anche a persone delle nostre valli che vogliono conoscere Ardesio da inediti punti di vista».

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here