Home Notizie In Val Vertova solo a piedi

In Val Vertova solo a piedi

Finito il lockdown, in Val Vertova è ricominciato il viavai di turisti ed escursionisti. In tanti hanno già raggiunto in queste settimane la perla naturalistica della Val Seriana, diventata negli ultimi anni uno dei luoghi più frequentati della Bergamasca. Non sono mancati i problemi, su tutti la sosta selvaggia lungo la strada d’accesso. Inoltre, sono ancora in corso i lavori per il primo lotto di messa in sicurezza. 

«Purtroppo abbiamo perso alcuni mesi a causa dell’emergenza Covid e non è stato possibile concludere l’intervento nei tempi previsti – spiega il sindaco di Vertova, Orlando Gualdi -. La strada quindi è chiusa e per raggiungere la Val Vertova bisogna andare a piedi».

La situazione non cambierà molto nemmeno durante l’estate. «Sempre a causa dell’emergenza – prosegue il sindaco -, non ci è stato possibile organizzare come negli anni scorsi il servizio di bus navetta. Anche nei prossimi mesi, dunque, turisti ed escursionisti dovranno muoversi a piedi dopo aver lasciato le loro auto in paese. La strada, infatti, resterà chiusa: potranno passare solo i residenti».

L’Amministrazione comunale si sta muovendo per favorire l’accesso alle diverse aree di sosta. «Abbiamo una trentina di nuovi posti dove è stata realizzata la pista ciclopedonale, altri sono stati liberati nella zona di via Mistri – aggiunge Gualdi -. Stiamo inoltre predisponendo una nuova segnaletica per aiutare chi arriva da fuori. Ad esempio, nel raggiungere il parcheggio posto sotto il municipio, finora poco sfruttato perché in una strada a senso unico. Le nuove indicazioni permetteranno di indirizzare i turisti nelle diverse aree».

Si va verso anche la tolleranza zero per chi lascia l’auto in divieto di sosta. «Abbiamo un vigile ausiliario che effettua un servizio di nove ore settimanali. Inoltre, sta riprendendo il concorso per il nostro vigile di paese. Contiamo di averlo in servizio entro luglio. Quindi in estate ci saranno due vigili. Stiamo anche formando degli ausiliari del traffico per poter coprire tutti i giorni». Il sindaco conclude rafforzando il messaggio: «I turisti possono venire in Val Vertova parcheggiando l’auto in paese. In caso contrario, quest’anno le multe ci saranno».

Nel video, l’intervista completa al sindaco:

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here