Home Notizie Ospedale di Lovere, un’ora in più per prenotare gli esami al telefono

Ospedale di Lovere, un’ora in più per prenotare gli esami al telefono

L'ospedale di Lovere

A seguito del’emergenza Covid, l’Azienda socio sanitaria territoriale (Asst) Bergamo Est ha adottato nuove modalità di prenotazione e accesso per gli esami laboratorio e le prestazioni ambulatoriali. L’obiettivo è soprattutto quello di garantire sicurezza, evitando assembramenti potenzialmente pericolosi. 

In particolare è previsto l’utilizzo di una app specifica per smartphone, la SolariQ, che regola gli accessi, in modo che il numero di persone presenti contemporaneamente in uno stesso luogo non oltrepassi mai la soglia di sicurezza. La scelta di affidarsi a una app, soprattutto per quanto riguarda gli esami di laboratorio, ha però suscitato non pochi malumori, tanto da spingere il sindaco di Lovere Alex Pennacchio a scrivere alla direzione generale dell’azienda. 

«Sono stato reso partecipe, da parte di numerosi cittadini di Lovere e dei paesi limitrofi, del disagio causato dalle nuove modalità di prenotazione», ha scritto Pennacchio. Soprattutto gli anziani sembrano in difficoltà nell’utilizzare una app. E, sottolinea il sindaco di Lovere, «costituiscono la parte più rilevante della popolazione, tanto a Lovere quanto nei paesi del comprensorio».

L’Asst Bergamo Est ha comunque introdotto anche la possibilità di prenotare gli esami tramite telefono. Ma, osserva Pennacchio, l’orario per le prenotazioni telefoniche «limitato a una sola ora, è insufficiente a soddisfare i bisogni dei numerosi cittadini che si rivolgono al servizio». Anche a fronte dei circa 100 accessi quotidiani al laboratorio analisi dell’ospedale di Lovere.

Pennacchio nella lettera ha inoltre messo in evidenza il problema della consegna dei referti, «attualmente possibile solo a mezzo posta prioritaria con onere a carico del cittadino o tramite fascicolo sanitario elettronico, probabilmente di difficile accesso alle persone più anziane». Da qui una doppia richiesta: ampliare la fascia oraria per le prenotazioni telefoniche, introdurre l’invio dei referti via posta elettronica.

A stretto giro è arrivata la risposta del direttore generale dell’Asst Bergamo Est, Francesco Locati. «La fascia oraria di prenotazione telefonica presso l’ospedale di Lovere viene ampliata di un’ora (11,30 -13,30) – ha scritto Locati -. In riferimento al ritiro referti, per il momento si confermano le attuali modalità, ma le comunico che sono già state attivate le procedure per introdurre l’invio dei referti via posta elettronica». 

«Ho già scritto una lettera di ringraziamento al dottor Locati per la sensibilità che ha dimostrato verso questi problemi e per la sollecitudine con la quale ha trovato una soluzione», commenta il sindaco di Lovere. 

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here