Home Notizie Gazzaniga, insediato il Consiglio. Merelli giura per la seconda volta da sindaco

Gazzaniga, insediato il Consiglio. Merelli giura per la seconda volta da sindaco

Il sindaco di Gazzaniga Mattia Merelli

Prima seduta di Consiglio comunale, a Gazzaniga, dopo le elezioni del 20 e 21 settembre. Mattia Merelli, rieletto sindaco con l’86,35% alla guida di una lista sostenuta da Lega e Forza Italia, ha giurato per la seconda volta da primo cittadino. Debutto in aula, invece, per la minoranza espressione della lista “Fratelli d’Italia – Gazzaniga si Rinnova”, votata dal 13,65% dei cittadini.

Dopo il giuramento, il sindaco ha ringraziato i cittadini di Gazzaniga «per aver rinnovato la fiducia al nostro gruppo». Un ringraziamento anche per i candidati della lista Lega – Forza Italia non entrati in Consiglio: «Ci aiuteranno in questi cinque anni», ha aggiunto Merelli. «Siamo anche contenti che in Consiglio ci sia una lista di minoranza – ha aggiunto il primo cittadino rivolgendosi ai consiglieri d’opposizione -. Sono convinto che il vostro sarà un apporto costruttivo. Il nostro è un programma ambizioso: abbiamo bisogno di una mano da parte di tutti».

A seguire è intervenuto il consigliere di maggioranza (ed ex sindaco) Marco Masserini, il più anziano per età e per esperienza amministrativa. Ha ringraziato «tutti i consiglieri per l’impegno civico che hanno assunto nel presentarsi in questa tornata amministrativa». Masserini ha anche lodato la lista di minoranza per essersi messa in gioco alle elezioni: «È grazie alla vostra presenza che il controllo e la verifica saranno possibili. Un Consiglio comunale con un’unica lista non lo avrebbe consentito».

Masserini ha poi espresso la propria solidarietà e quella dei colleghi a Giancarlo Maffeis, capogruppo di minoranza, «per le offese e le intimidazioni da lui ricevute da anonimi codardi intolleranti che ignorano le basi della democrazia». Il riferimento è ad alcune lettere anonime ricevute nei giorni scorsi da Maffeis, dove gli veniva intimato di non presentarsi in Consiglio comunale definendolo “fascista”.

Durante la seduta il sindaco avrebbe dovuto comunicare la composizione della Giunta, ma Merelli ha detto di non averla nominata a causa di alcuni problemi di salute che gli hanno impedito di confrontarsi con il gruppo dopo le elezioni. Ha però garantito che provvederà ad assegnare gli incarichi la prossima settimana, anticipando che il vicesindaco sarà ancora Angelo Merici, il candidato più votato con 347 preferenze.

La seduta è proseguita con la nomina della Commissione elettorale. Infine, la proroga della convenzione per il servizio di segreteria con i Comuni di Colzate, Parre Ponte Nossa e la ratifica di una variazione di bilancio. Questi ultimi due punti approvati con il voto favorevole della maggioranza e l’astensione della minoranza.

Seduta tra il pubblico c’era anche l’assessora regionale Lara Magoni, presente per portare il proprio sostegno «all’unico gruppo di Fratelli d’Italia in provincia di Bergamo. Sono certa che lavorerà con passione, interesse e vicinanza al territorio».

Di seguito i video con le interviste al sindaco e a tre consiglieri di minoranza:

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here