FeaturedNotizie

Protesta della Cisl alla Fondazione Honegger di Albino

Bandiere della Cisl, da ieri (martedì 1° giugno), fuori dalla sede della fondazione Honegger di Albino, realtà che gestisce la Rsa (residenza sanitaria assistenziale) della cittadina. Un’iniziativa per rendere visibile il disaccordo del sindacato rispetto alle decisioni della fondazione in merito all’indennità di vacanza contrattuale (elemento provvisorio riconosciuto alla scadenza del Contratto collettivo nazionale e fino al momento del rinnovo).

La Cisl Funzione pubblica contesta alla fondazione di Albino di «non voler applicare le
motivazioni di una sentenza del Tribunale del lavoro di Bergamo che si è già espresso per la medesima vicenda in un’altra Rsa, e di non voler riconoscere a 60 dipendenti l’indennità di vacanza contrattuale disposta dal Contratto collettivo nazionale delle funzioni locali, per un danno economico di diverse centinaia di euro per ognuno dei lavoratori in questione».

«Noi siamo quelli che hanno rispettato la sentenza sulle festività tolte ai lavoratori, quasi 12 giorni in meno senza obiettare – sostiene Giulio Pennacchia, che da anni segue la vicenda per conto della Cisl Funzione pubblica -. Quelli che, nel caso delle festività, non hanno messo in discussione l’operato del Giudice, bensì hanno rispettato la sua decisone anche se si trattava di un’altra Rsa. Quelli che hanno chiesto di applicare quanto dice il Ccnl delle funzioni locali in tema di progressioni orizzontali, e che oggi sono costretti a rivolgersi al tribunale di Bergamo per ottenere quanto il contratto determina e quanto un giudice del tribunale di Bergamo per una vicenda analoga ha già stabilito. Dall’altra parte, invece, ci sono quelli che dicono no alla ripresa delle progressioni; nonostante l’invio di una sentenza del tribunale di Bergamo per un fatto analogo, mettono in dubbio le motivazioni del giudice ribadendo con una lettera il fatto che ai dipendenti delle Rsa col Ccnl enti locali non spetti nulla. Per queste motivazioni siamo costretti a portare in giudizio la Rsa Honegger e, in attesa che il tribunale di Bergamo si esprima, esporremo le bandiere della Cisl».

Per la fondazione Honneger di Albino risponde la presidente Delia Camozzi: «Abbiamo già avuto modo di affrontare questo tema con le organizzazioni sindacali e di esporre le argomentazioni a sostegno della nostra posizione – spiega -. Le rivendicazioni per cui la Cisl ha indetto questa manifestazione si basano su principi stabiliti da una sentenza di primo grado emessa in un giudizio riguardante altre parti»

«Anche sulla scorta del parere che abbiamo chiesto al legale della Fondazione – prosegue Delia Camozzi -, abbiamo valutato di non poter aderire alle richieste del sindacato, non essendovi, allo stato, condizioni tali per ritenere che tali principi possano applicarsi ai rapporti di lavoro in essere con i dipendenti della nostra fondazione».

Condividi su:

Continua a leggere

Esercitazione dei vigili del fuoco sul lago, anche per la frana di Tavernola
Valbondione, salta la prima apertura delle Cascate del Serio