Home Notizie Ordinanza dei sindaci, obbligo di mascherina all’aperto in Bassa Valle Seriana

Ordinanza dei sindaci, obbligo di mascherina all’aperto in Bassa Valle Seriana

Una veduta della bassa Valle Seriana

Ormai si sta diffondendo l’obbligo di tornare alle mascherina all’aperto. Sono parecchie le ordinanze dei sindaci in questo senso. Anche in Bassa Valle Seriana i Comuni hanno deciso di adottare questo provvedimento. Ne dà notizia, in un comunicato, il primo cittadino di Albino Fabio Terzi.

«Nonostante la situazione epidemiologica della provincia di Bergamo, ed in particolare quella di Albino, continua ad essere decisamente sotto controllo e priva di particolari allarmismi, si va confermando una leggera ma costante crescita della curva epidemica già a partire dalle scorse settimane – scrive Terzi -. Il quadro generale della provincia, pur mantenendo ancora livelli di criticità inferiori rispetto ad altre province lombarde, grazie anche ai sempre più elevati livelli di copertura vaccinale, evidenzia come la diffusione del virus abbia ripreso a crescere».

«Approssimandosi le festività natalizie e di fine anno, con maggiore possibilità di momenti di incontro e di affollamento sia per gli acquisti o semplicemente per la ritrovata socialità che si accompagna a questo periodo – prosegue Terzi -, noi sindaci della Bassa Valle Seriana (da Albino fino a Torre Boldone, ndr), abbiamo deciso di comune accordo di assumere un’ordinanza che impone l’uso della mascherina in tutti gli spazi pubblici o aperti al pubblico del centro abitato (centri storici, aree mercatali, fermate del trasporto pubblico, piazze e sagrati delle chiese), anche quando è possibile il distanziamento interpersonale e non si configurano assembramenti di persone».

L’ordinanza avrà efficacia tutti i giorni della settimana a partire da mercoledì 8 dicembre 2021 fino a sabato 15 gennaio 2022. «Questo dispositivo medico, come tutti abbiamo avuto modo di utilizzare e conoscere, è stato fondamentale al fine di limitare il diffondersi del virus e con un piccolo impegno da parte di tutti potremo continuare a garantirci la serenità che ci ha accompagnato in questi mesi – conclude il sindaco di Albino -. Confidando nel vostro senso di responsabilità, già ampiamente dimostrato in passato, vi porgo i miei più cordiali saluti e un augurio per la giornata di domani 8 dicembre nella quale si festeggia l’Immacolata Concezione».