Home Notizie Salvarono persone colpite da malore, onorificenze per agenti dell’Unione sul Serio

Salvarono persone colpite da malore, onorificenze per agenti dell’Unione sul Serio

L’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato, ha consegnato le onorificenze agli operatori di Polizia locale che si sono distinti in particolari episodi avvenuti nel 2019 e 2020. La cerimonia, in occasione della giornata regionale della Polizia locale, si è tenuta al Teatro alle Vigne di Lodi. Sono 71 gli agenti dei Comuni lombardi che hanno ricevuto l’onorificenza, tra loro anche operatori dell’Unione “Insieme sul Serio” della media e bassa Valle Seriana.

Alle premiazioni erano presenti, tra gli altri, l’assessore regionale al Territorio e Protezione Civile Pietro Foroni, il consigliere regionale Patrizia Baffi, il sindaco di Lodi Sara Casanova, il direttore generale della direzione Sicurezza della Regione Lombardia Fabrizio Cristalli. Gli episodi ritenuti meritevoli di onorificenze hanno riguardato le Polizie locali di Seriate, Crema, Bresso, Milano, Mantova, Moglia e Chiavenna per il 2020. Le Polizie locali di Covo, Unione Insieme Sul Serio, Brescia, Unione Comuni Bassa Bresciana Occidentale, Lodi, Milano, Paderno Dugnano, San Giuliano Milanese, Sesto San Giovanni, Monzambano, Morbegno, Viggiù per gli episodi del 2019. Lo scorso anno, infatti, la cerimonia di consegna delle onorificenze non si è tenuta causa Covid.

Per l’Unione Comuni “Insieme sul Serio” sono stati premiati l’assistente scelto Giuseppe Fuschino e l’assistente Enzo Signori per un episodio accaduto il 25 marzo 2019 a Gazzaniga. Questa la motivazione: «Per avere soccorso il conducente di un’auto accasciato e tramortito praticandogli la rianimazione a fronte di un probabile arresto cardiaco attivando, così, con successo pratiche sanitarie non rientranti nei normali compiti d’istituto».

Sempre dell’Unione “Insieme sul Serio” premiati l’allora comandante Marco Pera e l’assistente Roberto Paolini per un episodio accaduto a Nembro il 25 novembre 2019. La motivazione: «Per avere adoperato pratiche sanitarie salvavita al passeggero di un veicolo
colpito da un malore che non dava segni di vita. La prontezza, le pratiche
sanitarie hanno scongiurato il peggio e sono ritenute meritevoli e degne del
riconoscimento».

L’assessore De Corato

«Ci tengo a ringraziare, anzitutto, la Polizia Locale per il lavoro svolto, in particolare, durante questi anni di pandemia. Un lavoro molto delicato e preziosissimo.
Le onorificenze consegnate questa mattina – ha detto l’assessore regionale Riccardo De Corato – sono il doveroso riconoscimento a 71 donne e uomini della Polizia locale che si sono distinti per azioni di alto valore. Meriti davvero particolari. Operatori che non hanno esitato a mettere a rischio la propria vita compiendo veri e propri atti eroici. Nella quotidianità di un agente di Polizia locale ci sono sacrificio, passione e dedizione. Ci sono familiari in pensiero per il pericolo costante. A tutti gli operatori pertanto esprimo il mio ringraziamento e profondo apprezzamento».

«Da inizio legislatura – ha aggiunto l’assessore – abbiamo stanziato quasi 16 milioni di euro per fornire strumenti sempre più tecnologici per facilitare il vostro lavoro e veicoli. Si pensi che abbiamo fornito ai comandi lombardi ben 836 body cam, 106 defibrillatori, 254 auto ecologiche, 758 fototrappole, oltre ad altre dotazioni strumentali. Non mi stancherò mai di ripetere che la collaborazione tra tutti i fattori del sistema pubblico di sicurezza è la chiave per affrontare le sfide future».