Home Notizie Parre, l’associazione “Costom de Par” trova casa

Parre, l’associazione “Costom de Par” trova casa

Associazione Costom de par
In primo piano, il presidente Angelo Capelli, all'inaugurazione della sede

Ha trovato casa, l’associazione culturale “Costom de Par”. Il gruppo ha ora la sua sede in un locale di piazza Fontana, messo a disposizione dall’Amministrazione comunale. Con un piccolo momento di festa, sabato 6 giugno, gli spazi sono stati inaugurati alla presenza del primo cittadino Danilo Cominelli, dei rappresentanti di tutte le associazioni del paese e di alcuni gruppi amici. “Grazie alla disponibilità dimostrata dal sindaco, siamo riusciti ad avere questo locale – spiega il presidente dell’associazione Angelo Capelli –. Tutti i componenti del gruppo si sono resi disponibili a dare una mano per sistemarlo. Questo è un passaggio al quale penso tutte le associazioni ambiscano: avere un locale da far diventare la propria casa. La nostra intenzione, ora, è lasciare aperta la porta a coloro che vorranno venire a trovarci. Ci piacerebbe che la nostra presenza contribuisse ad animare questa piazza”. La sede riflette lo stile e le attività del gruppo. Ci sono naturalmente due manichini con il celebre costume parrese, vecchie fotografie del paese, qualche mobile antico, oggetti di una volta. Tutto all’insegna della tradizione. Non mancano i ricordi di questi primi 6 anni di storia: “Da quando siamo nati, abbiamo collaborato con molti gruppi, associazioni, Pro loco. Nella sede c’è anche un po’ il risultato di questi primi anni di attività”, spiega ancora Capelli. Il nome stesso lo dice: l’associazione ha come scopo anzitutto la conservazione e la divulgazione del “Costom de Par”, l’abito tradizionale del paese, forse nato in seguito a un voto in tempi di peste e indossato fino agli anni ’50 del secolo scorso. “Il nostro obiettivo – prosegue il presidente  – è creare una sartoria per insegnare alle nuove generazioni l’arte di realizzare il costume”. La nuova sede potrebbe dare concretezza al sogno. “Avete trovato la vostra casa. Anche se piccola spero sia accogliente. L’amministrazione comunale non ha fatto niente: il locale è stato sistemato grazie al volontariato. Quello che voglio rimarcare è che voi associazione siete il cuore di Parre. Andiamo avanti così perché, soprattutto in questo momento, serve un’unione d’intenti”, ha detto il sindaco prima di tagliare il nastro e aprire definitivamente la nuova sede.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here