Home Notizie L’Università di Bergamo al lavoro sul sistema scolastico della valle Seriana

L’Università di Bergamo al lavoro sul sistema scolastico della valle Seriana

Presentato questa sera il progetto di ricerca affidato all’Università degli Studi di Bergamo sul sistema scolastico della valle Seriana. Lo studio, recentemente avviato, è nella prima fase di raccolta dati e analisi. Obiettivo: individuare le difficoltà nell’ottica della risoluzione delle problematiche.

«Lo studio sta partendo ora – spiega Emanuela Casti, direttore del Centro Studi Territorio dell’Università degli Studi di Bergamo -. Tutto muove da un problema, in quanto la scuola che è sempre stata un’ossatura importante della valle Seriana oggi ha delle criticità. L’oculatezza degli amministratori della Comunità Montana ci ha chiesto di andare oltre i problemi che si possono vedere e di capire analiticamente quali sono le difficoltà, vederne i connotati e trovare le soluzioni. In questo senso procediamo con il nostro lavoro su due piani: con la raccolta dati qualitativi e quantitativi, ma soprattutto mediante il coinvolgimento perché senza gli studenti, i docenti, le associazioni, non c’è studio teorico che possa funzionare».

Sistema scolastico e università2-2

«Penso che questo affiancamento che abbiamo iniziato su singole scuole – afferma il Rettore dell’Università degli Studi di Bergamo Remo Morzenti Pellegrini – oggi è stato consacrato con questo progetto di ricerca che è fondamentale per l’Università in quanto interpretare i dati sui flussi degli studenti di un territorio significa anche in parte studiare il futuro dell’Università e le sue stesse prospettive. È quindi un passo avanti dell’Università nel suo territorio per il suo territorio».

«Il sistema scolastico della valle Seriana è un tema molto sentito dalla Comunità Montana e dagli amministratori locali – afferma il presidente della Comunità Montana Danilo Cominelli -. Lo studio, nel giro di un anno, ci permetterà di avere uno strumento che ci consentirà di intervenire sulla dispersione scolastica e dare agli studenti la possibilità di focalizzare e avere un’idea chiara sul proprio futuro. Sarà un progetto che ci consentirà di studiare il nostro territorio in tutta la sua interezza».

Sistema scolastico e università-2

Attraverso il dibattito sviluppato nella parte conclusiva dell’incontro di questa sera sono state raccolte alcune osservazioni. «Non sono bergamasca – continua Casti – e non sono della valle Seriana, ma da quello che ho studiato capisco che è una terra di intenso valore e i suoi abitanti non sono persone che si lasciano scivolare le cose. Questa sera ne ho avuto una dimostrazione. Gli input che ho raccolto penso che costituiranno un aspetto importante per questa ricerca».

Sistema scolastico e università

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here