Home Notizie Vertova, donazione di 24 mila euro per l’Hospice

Vertova, donazione di 24 mila euro per l’Hospice

Anche l’Associazione volontari e sostenitori dell’Hospice di Vertova partecipa alla dodicesima giornata mondiale degli Hospice e delle cure palliative. Lo fa attraverso una serata all’insegna del teatro.

Sabato (12 novembre) alle 21, nella sala polivalente della Fondazione «Cardinal Gusmini», la Compagnia Teatro dell’Incontro di Postino (Cremona) metterà in scena la commedia «Isabella, tre caravelle e un cacciaballe», su testo del premio Nobel Dario Fo. Uno spettacolo un po’ metafora della vita, che va sempre assaporata fino in fondo.

Un momento dello spettacolo
Un momento dello spettacolo

«Sarà l’occasione per sensibilizzare l’opinione pubblica, in un modo “leggero” circa l’importanza delle cure palliative e dell’Hospice, in particolare del nostro Hospice di Vertova, che negli anni ha accompagnato migliaia di pazienti con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita nel massimo rispetto della dignità di ognuno», spiega Stefano Testa, presidente della Fondazione «Cardinal Gusmini».

L'Hospice all'esterno
L’Hospice all’esterno

Durante la serata, verrà ufficializzata la donazione fatta dall’Associazione volontari in favore dell’Hospice, con la consegna di un assegno di 24 mila euro. «Si tratta di una cifra, raccolta dall’associazione e da un gruppo di imprenditori amici, necessaria per coprire il costo annuale di un infermiere aggiuntivo rispetto allo standard già elevato erogato dalla struttura – prosegue Testa -. In questo modo potremo offrire un servizio ancora di maggiore qualità sia al malato che alla sua rete di parenti e amici».

La donazione concretizza una serie di eventi organizzati durante il 2016. «Questo è l’ultima di una serie di iniziative portate avanti negli anni dall’associazione che da quando si è costituita, nel 2009, ha consentito di erogare contributi finalizzati all’Hospice di Vertova per oltre 125 mila euro – aggiunge il presidente della Fondazione -. Uno sforzo collettivo raggiunto grazie alla sensibilità e al contributo di molti. Un particolare pensiero, in questo senso, va alla memoria della signora Luciana Previtali Radici, presidente onoraria dell’Associazione volontari, mancata lo scorso 8 agosto».

Luciana Previtali Radici e Stefano Testa
Luciana Previtali Radici e Stefano Testa

L’Associazione volontari e sostenitori dell’Hospice di Vertova  è composta da un direttivo che, oltre a Stefano Testa, vede presenti Franco Bernini, Giulio Paganessi, Stefano Guerini, Francesca Gualdi ed Emanuele Agazzi, ma soprattutto da volontari (una trentina) che quotidianamente mettono a disposizione parte del loro tempo libero in favore dei malati e dei loro famigliari in modo totalmente gratuito.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here