Home Notizie Gazzaniga ricorda i caduti della Grande guerra

Gazzaniga ricorda i caduti della Grande guerra

Il monumento ai Caduti di Gazzaniga

Non dimenticare. È il senso delle tante cerimonie di questi anni per il centenario della prima guerra mondiale. L’anniversario della fine del conflitto si avvicina e a Gazzaniga verrà ricordato domenica (24 giugno). Naturalmente, con un’attenzione particolare ai Caduti del paese.

«Ricorderemo i nostri soldati facendo una consegna ideale alla cittadinanza delle medaglie realizzate dalla Regione Friuli Venezia Giulia per il centenario della Grande guerra – spiega il vicesindaco di Gazzaniga, Angelo Merici -. Di ogni caduto diremo il nome e citeremo il grado. Sono quasi novanta persone: tra loro ci siano bisnonni, nonni, zii e prozii di tanti nostri concittadini (l’elenco completo si può trovare sulla pagina Facebook del Comune di Gazzaniga, ndr). Pensiamo sia importante ricordare il loro sacrificio per la Patria».

Merici si sofferma anche sul giorno scelto per la cerimonia. «Il 24 giugno è una data inusuale – sottolinea -. È la più prossima al 23 giugno, giorno della prima battaglia dell’Isonzo. La prima di una serie di 12 battaglie che culminarono nella famosa disfatta di Caporetto. Idealmente vogliamo così ricordare una serie tragica di scontri e i tantissimi soldati che persero la vita, su tutti i fronti».

Domenica la cerimonia prenderà il via alle 16 nella sala civica “Donatori di sangue”. Interverrà anche il sindaco di Gazzaniga Mattia Merelli. Il pomeriggio sarà intervallato dai canti della scuola Mousiké. Non mancherà l’inno nazionale, eseguito dalla banda cittadina.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here