Home Notizie Le storie della marmottina ghiotta di coni gelato

Le storie della marmottina ghiotta di coni gelato

Foto di Fausto Bariselli

Una marmotta ghiotta di coni gelato e un artigiano con la passione della fotografia. L’incontro, per caso, sulle montagne della Val Camonica, ha dato vita a due libri. Pagine che raccontano la natura ai bambini.

L’autore si chiama Fausto Bariselli, ha 45 anni ed è di Piancamuno. Gelataio di professione, quando può prende la macchina fotografica e sale verso le cime vicine a casa. Un giorno, durante un’escursione, è successo qualcosa di inaspettato. «Un cucciolo di marmotta mi ha “rubato” un cono dallo zaino – racconta Bariselli -. Sono nati degli scatti particolari e, grazie anche al sostegno di alcune maestre del mio paese, si è fatto strada il progetto di un libro fotografico per bambini».

Nel 2014 ha visto la luce “La storia di Petatina la marmottina”: poco più di trenta pagine con tante fotografie e una piccola marmotta che racconta dell’incontro con “l’uomo vestito di verde”. «In questo libro porto i bambini alla scoperta della montagna parlando di amicizia e rispetto, attraverso un gioco simpatico che si crea tra me e la marmotta», spiega l’autore.

Il libro è piaciuto. Tanti gli incontri che hanno portato Bariselli nelle scuole, a parlare della sua passione per la fotografia e della marmottina che adora i coni per il gelato. Pochi mesi fa sono così nate “Le nuove scoperte di Petatina la marmottina”. «Le tematiche di questo secondo libro sono un po’ più serie – sottolinea l’autore -. Del resto, i bambini che ho incontrato in prima oggi frequentano la quinta». Tra le pagine emerge quindi l’importanza del mangiar sano, i rischi dei cambiamenti climatici, la piaga del bracconaggio.

«I bambini mi danno tanti spunti – prosegue Bariselli -. Vado nelle scuole gratuitamente, perché so di ricevere tanto, anche a livello personale, da questi incontri». Un centinaio le classi che finora hanno sentito parlare di Petatina e della sua famiglia. Per contattare l’autore scrivere a fambari@live.it

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here