Home Notizie Albino, un pulmino in rete per attività sociali

Albino, un pulmino in rete per attività sociali

Un pulmino condiviso fra diverse realtà, con un unico obiettivo: l’utilizzo per scopi sociali. Ad Albino il “Lujo Bus” continuerà il suo servizio sul territorio grazie alla rete fra Comune e associazioni.

Oggi (martedì 16 aprile) il sindaco Fabio Terzi e il vicesindaco e assessore ai Servizi sociali Daniele Esposito hanno consegnato il mezzo alle realtà che lo utilizzeranno. Ossia: Fondazione Honegger, Unità pastorale della Valle del Lujo (che comprende le cinque parrocchie di Fiobbio, Vall’Alta, Abbazia, Dossello, Casale), Gruppo “Noi altri Onlus” (Organizzazione non lucrativa di utilità sociale che opera a livello di volontariato per promuovere una nuova cultura dell’handicap) e Associazione Volontariato Valle Seriana.

«Con il prezioso, insostituibile supporto quotidiano di queste realtà locali che lavorano in sinergia tra loro e con l’istituzione locale, il Comune di Albino ha potuto acquistare il mezzo che quindi continuerà ad essere un’importante risorsa per operare concretamente nel sociale, sul nostro territorio e per i nostri concittadini», sottolineano Terzi ed Esposito.

Oltre che con il supporto delle diverse realtà coinvolte, il pulmino è stato acquistato anche grazie anche al contributo di Blue Meta. Il Comune, da parte sua, coprirà le spese per assicurazione e manutenzione. Il mezzo sarà utilizzato per il trasporto delle persone ospitate al Centro diurno integrato della Fondazione Honegger, per le vacanze di persone con disabilità e per le attività con i ragazzi degli oratori. Tutto è disciplinato da una convenzione con il Comune di Albino.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here