Home Notizie Elezioni, Civicamente Albino: «Terzi espressione del nostro gruppo»

Elezioni, Civicamente Albino: «Terzi espressione del nostro gruppo»

Fabio Terzi

Nel 2019 i social giocano un ruolo anche nelle campagne elettorali per le amministrative. Così, la lista Civicamente Albino ha scelto la propria pagina Facebook per ribadire che Fabio Terzi, primo cittadino uscente e candidato sindaco del centrodestra, è espressione del gruppo.

«In considerazione di quanto recentemente riportato in alcuni articoli sulle prossime elezioni comunali – si legge nel post -, noi di Civicamente Albino vogliamo evidenziare che, seppur sostenuto da liste di partiti nazionali, Fabio Terzi è il candidato sindaco del nostro gruppo civico e, come noi tutti, non è espressione di alcun partito politico, ma di alcuni cittadini albinesi che lavorano per il solo bene della nostra città».

L’equivoco nasce dal fatto che nell’ambito degli accordi a livello provinciale tra Lega e Forza Italia per i comuni con popolazione superiore ai 15 mila abitanti, Fabio Terzi viene considerato in quota Forza Italia. In realtà, come già alle amministrative di cinque anni fa, il sindaco appartiene alla lista nata dal gruppo che si era creato attorno all’ex primo cittadino Piergiacomo Rizzi.

«Si tratta di un’anomalia tutta albinese – dichiara Patrizia Azzola, capogruppo di Civicamente Albino in Consiglio comunale -. Non capita spesso, infatti, che un candidato espressione di una lista civica venga scelto dai partiti. Di questo siamo orgogliosi, perché dà pregio alla figura di Fabio Terzi, un candidato che continua ad essere sostenuto da tutta la coalizione, capace di porsi come mediatore fra le diverse anime del centrodestra».

Dopo giorni di tensione, la scorsa settimana il centrodestra albinese ha chiuso l’accordo per le prossime elezioni. Oltre che da Civicamente Albino e dalla Lega, Terzi sarà sostenuto anche da una lista con i simboli di Forza Italia, Lombardia Ideale e in cui ci sarà anche Alessandro Ferrara, consigliere uscente del Movimento 5 Stelle. L’accordo prevede che il vicesindaco spetti alla Lega. Gli assessori saranno invece decisi in proporzione ai voti ottenuti dalle singole forze.

«Il fatto che ognuno corra cercando di accaparrarsi più voti possibili è un aspetto positivo – prosegue Patrizia Azzola -. È importante che ognuno possa esprimere le proprie potenzialità all’interno della coalizione. Anche se siamo una lista civica che corre insieme a partiti conosciuti a livello nazionale vogliamo poter dire la nostra».

La lista che Civicamente Albino presenterà alle prossime elezioni è formata da alcuni dei fondatori (Fabio Terzi, Patrizia Azzola, Marino Masseroli, Cristiano Coltura, Alfredo Vismara, Delia Camozzi), il consigliere uscente Ubaldo Colleoni, più alcuni volti nuovi. Alcuni di loro sono già stati presentati in questi giorni sulla pagina Facebook del gruppo: Giorgio Puppi, Elena Berera, Danilo Tironi e Beppe Duci.

2 COMMENTI

  1. M5s: che fine ingloriosa ad Albino, praticamente già digerito e fagocitato dal VECCHIO sistema. Lo diceva quello la, cambiar tutto per non cambiar nulla.
    Per la verità praticamente subito dopo ultime elezioni nel paese natale del Moroni, questo accade.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here