Home Notizie Gandellino, i paracadutisti ricordano Olivo Dordi

Gandellino, i paracadutisti ricordano Olivo Dordi

Un lancio in paracadute (foto dalla pagina Facebook dell'Anpdi Valle Seriana)

Una giornata da toccare il cielo, a Gandellino. Domenica 21 luglio, grazie alla sezione Valle Seriana dell’Associazione nazionale paracadutisti d’Italia, ci sarà la possibilità di effettuare voli in elicottero e assistere a lanci con il paracadute.

Un momento sarà dedicato a Olivo Dordi, sergente dell’Esercito originario di Gandellino che perse la vita nella strage di Cima Vallona, 52 anni fa. «In paese lo abbiamo commemorato più volte, gli è stata dedicata la scuola e anche un’area giochi – sottolinea la sindaca di Gandellino Flora Fiorina -. Credo però molto significativo che in questa occasione sia ricordato dal gruppo paracadutisti, visto che Olivo Dordi era proprio un paracadutista». 

Alberto Benzoni, presidente della sezione Anpdi, mette in evidenza come Dordi sia «una delle sette medaglie d’argento al valore militare che abbiamo in Valle Seriana». Verso le 9,30 di domenica ci sarà il primo lancio di paracadutisti. «Uno di loro – prosegue Benzoni – porterà una grande bandiera tricolore di 60 metri quadrati che verrà accompagnata a terra sventolandola sui cieli di Gandellino. Seguirà la cerimonia per commemorare Olivo Dordi. Al monumento ai Caduti avremo l’alzabandiera, la deposizione di una corona e il suono del Silenzio fuori ordinanza. Ci sposteremo infine in chiesa per la celebrazione della messa alle 11».

L’elicottero (foto dalla pagina Facebook dell’Anpdi Valle Seriana)

I primi voli in elicottero, con ritrovo nel prato sotto la chiesa parrocchiale, inizieranno intorno alle 9,15. I voli turistici, con l’elicottero dell’Altitude pilotato da Marcello Moro,  riprenderanno poi alle 13,30. Alle 16 il secondo lancio di paracadutisti, poi di nuovo voli in elicottero per ammirare dal cielo l’alta Val Seriana e le sue montagne.

1 COMMENTO

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here