Home Notizie Pullman a Clusone, cosa cambia con gli abbonamenti annuali

Pullman a Clusone, cosa cambia con gli abbonamenti annuali

Ultime settimane di vacanza per gli studenti ed è già tempo di iniziare a organizzarsi per il ritorno a scuola.

Quest’anno per gli abbonamenti annuali non è più possibile recarsi allo sportello di Clusone, ma sarà necessario rivolgersi presso gli uffici di Bergamo. 

Secondo la campagna promossa da Sab indicata sul sito «Con l’acquisto o rinnovo online dell’abbonamento annuale studenti, i primi 1000 “Viaggiano 2 mesi in più”».  Per il rinnovo è possibile inoltre utilizzare la app sul cellulare. L’abbonamento può essere anche acquistato a rate. Maggiori informazioni sul sito www.sab.arriva.it/abbonamenti.

Qui sotto gli orari degli sportelli di Bergamo (a partire dal 21 agosto).

Bergamo

Autostazione SAB – Piazzale Marconi, 4

Orari:

Dal 21/8/19 al 30/9/19

Da lunedì a venerdì 8.30 – 18.30 (orario continuato)

Sabato 8.30-12.30 (fino al 7/9/2019)

A Clusone, presso il bar della stazione, è disponibile la modulistica per la tessera che serve per l’abbonamento mensile e settimanale ed è quindi possibile richiedere solo abbonamenti mensili e settimanali. Per l’annuale come già detto è necessario andare a Bergamo o utilizzare Internet. Per richiedere la tessera per gli abbonamenti mensili e settimanali occorre essere muniti di una foto formato tessera realizzata di recente, una copia del documento d’identità del richiedente e un importo di 16 euro. Nel modulo è necessario indicare codice fiscale e le tratte che verranno utilizzate.

6 COMMENTI

  1. Roba de mach.. Quel giorno che i sistemi informatici avranno un black out….e potrebbe succedere. si fermerà tutto perché le macchine non sono uno sportello al quale dietro siede una persona con cui interloquire e scambiare quesiti…quel giorno se vorrai prendere un bus, un treno, entrare ed uscire semplicemente da un parcheggio…tu UOMO resterai a piedi..e questo per ridurre sempre e solo il personale…solo e sempre SOLDI…meditate gente meditate..
    P.s. devo scendere per forza anch’io a Bergamo..abbonamento nuovo solo allo sportello..ho due figli scolari..

  2. Me ldise dopo fi chel ca ghi oia!!! Prima de iser schiavi del monopolio sab….prui a arda i prese dela tesera io viaggio regiunal….magare con quater ghei in piou, pudi viagia tout l:an sou touc i treni nurmai ( mia i frecce….) e po’ anche soui batei di lac!!! Per me l’è ouna buna storia!!! Atzalude!!!

  3. Sai Ciocco, (Bora tradotto in Italiano) ho provato ad utilizzare app traduttore da Bergamasco ad Italiano in mio possesso, ottima app, ma l’idioma che tu utilizzi non riesce a tradurmelo. Di che zona é il tuo sistema di scrivere in dialetto, Lizzola, Valcanale, Scullera? Mahh

    • Dice semplicemente di vagliare l’acquisto della tessera regionale dei trasporti pubblici che con 4 euro in più si può viaggiare su treni “non i freccia rossa ” i battelli di lago e per la traduzione è semplicemente scritta in modo fonetico e non grammaticale senza offendere i residenti dei paesi sopra citati

      • Covelli, se all’interno del post in cui lei vede un offesa (la SATIRA purtroppo non é cosa per tutti…) ci fosse stata veramente un offesa, la gentile ed oculata redazione di MyValley.it avrebbe agito come sempre in caso di offese scritte qui.
        Ps io sono originario di Valcanale.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here