Home Notizie Castione, la colonnina del defibrillatore ricarica anche cellulari ed e-bike

Castione, la colonnina del defibrillatore ricarica anche cellulari ed e-bike

Castione della Presolana mira a diventare un comune cardioprotetto. Sono già tre le colonnine che ospitano defibrillatori semiautomatici (Dae) e altre tre arriveranno presto. 

L’ultimo totem è stato installato in questi giorni nell’ambito della riqualificazione di piazza Roma, nel capoluogo, vicino al municipio.

«Oltre a contenere il defibrillatore – spiega il sindaco di Castione, Angelo Migliorati -, la colonnina può essere utilizzata anche per ricaricare gratuitamente cellulari e biciclette elettriche. Si tratta di un progetto attivato dal Comune in collaborazione con il Corpo volontari Presolana, che ha provveduto a mettere il totem alla Malga Campo e si occuperà della manutenzione in particolare per i defibrillatori. Una terza colonnina è stata posizionata alla Baita Termen, sul Monte Pora, da parte di Irta, la società degli impianti».

L’obiettivo è coprire anche altri punti strategici sul territorio comunale, in modo da rendere il paese cardioprotetto. «Come Amministrazione comunale provvederemo ad installare lo stesso tipo di colonnine anche vicino alla chiesa di Bratto, in via Donizetti a Dorga e al Parco degli Alpini di Castione. Naturalmente, sempre in collaborazione con il Corpo volontari Presolana, organizzeremo presto dei corsi di formazione per l’utilizzo del defibrillatore semiautomatico».

Con le colonnine per cellulari ed e-bike arriveranno anche postazioni per la ricarica dei veicoli elettrici. «Questo è invece un progetto in collaborazione con la Provincia di Bergamo – aggiunge il sindaco -. Le due postazioni verranno realizzate in via Donizetti e al Parco degli alpini». L’attenzione all’ambiente passa anche attraverso la riduzione del consumo di plastica. L’Amministrazione comunale farà installare due casette dell’acqua: in piazza Donizetti e vicino alle scuole medie di Castione.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here