Home Notizie Basket femminile, Fassi Edelweiss pronta per tornare ad Albino

Basket femminile, Fassi Edelweiss pronta per tornare ad Albino

Con la realizzazione della nuova struttura sportiva a Desenzano, Edelweiss Fassi Albino è in attesa di tornare a giocare le partite in casa nella cittadina della Media Val Seriana. A ottobre del prossimo anno il palazzetto in via IV Novembre dovrebbe essere pronto e il campo potrà ospitare, secondo le informazioni della Società, la serie A femminile. Una bella occasione per la Società che nel 2023 festeggerà il sessantesimo anno.

«Quest’anno giochiamo ancora a Torre Boldone ed è notizia di questi giorni che torneremo ad Albino – spiega il General Manager della Società Fulvio Birolini -. Il campionato è difficile anche se ci stiamo muovendo molto bene e pensiamo di arrivare ad Albino ancora in serie A2».

Il ritorno sul campo di gioco albinese per la Fassi Edelweiss può rappresentare l’occasione di conquistare nuovo pubblico e altri partner del mondo dell’imprenditoria.

«Dopo sei anni di esilio potremo tornare a casa come quando alla fine degli anni ’70 giocavamo a Bergamo e la realizzazione della palazzetto Rio Re aveva consentito di fare rientro per giocare all’epoca la serie B nazionale – aggiunge Birolini -. Questo è un tema molto atteso per noi, nel frattempo non ci siamo mai fermati: il nostro settore giovanile sta sempre lavorando e aumentando sotto un profilo numerico».

Crescono anche le sinergie orizzontali con le altre squadre del settore. «Sono dieci anni – continua Birolini – che abbiamo avviato un’attività di collaborazione con tutte le Società del territorio bergamasco di pallacanestro femminile, parliamo del progetto “Oro rosa” in cui sono inserite tutte le ragazze dall’under 14 all’under 20 che hanno la possibilità di accedere alla squadra senior. Oggi ne fanno parte ben sette società tra cui la Fassi Edelweiss Albino insieme al Casigasa e al Trescore che giocano in serie C. Tre squadre senior e altre società che curano il settore giovanile come Almenno, Excelsior Bergamo e Azzanese. Ringraziamo tutti gli imprenditori e l‘amministrazione comunale al nostro fianco, sperando che i tempi di realizzazione siano confermati. Con tutti questi presupposti (ndr. la squadra è in zona playoff) non potevamo sperare in una partenza migliore per l’anno 2019-2020».

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here