Home Notizie Addio a don Battista Mignani

Addio a don Battista Mignani

Il lutto per la scomparsa di un sacerdote, che tante persone non dimenticheranno, ha colpito diverse comunità della Val Seriana e della Val di Scalve. Ieri si è spento don Battista Mignani, qui immortalato in una fotografia realizzata da Morgan Marinoni fuori da una chiesa di Azzone nel 2008.

Un balzo tra i fedeli, un momento di entusiasmo come quelli che cercava di infondere tra i parrocchiani. Un sacerdote che nelle piccole comunità più volte aveva assunto un ruolo sociale molto importante, passando gran parte del suo tempo a bussare alla porta dei fedeli anche dei luoghi più isolati e remoti. Un grande esempio di semplicità, umiltà e capacità di ascolto, doti che gli consentivano di entrare subito in sintonia con le persone. Amava la montagna e andarci in compagnia, specialmente con i giovani. 

Classe 1945, era stato ordinato nel 1972. Tra il ‘72 e il ‘76 il primo incarico a Colognola, dove era stato coadiutore parrocchiale, come a Fiorano al Serio (tra il ‘76 e il 1982). Tra il 1986 e il 2008 parroco di Ogna e Oltressenda Alta e dal 2009 al 2013 ad Azzone in Val di Scalve. Tra il 2013 e il 2015 è stato vicario interparrocchiale di Esmate e Solto Collina per poi arrivare a Leffe.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here