Home Notizie Albino, Denis e la speranza di poter camminare

Albino, Denis e la speranza di poter camminare

Denis ha il sorriso dolce e gli occhi svegli di un bambino di quasi cinque anni. A differenza di tanti suoi coetanei, però, non riesce a camminare. Una nascita prematura gli ha lasciato una diagnosi pesante da portare: tetraparesi spastica, esito di paralisi cerebrale infantile.

«Noi non abbiamo mai smesso di lottare per lui, che è consapevole della sua condizione, ma pieno di vita ed energia – dicono i genitori, Francesca Carulli e Germano Guerra -. Trascorre le sue giornate  circondato dall’amore della sua famiglia (ha due fratelli e una sorella, ndr), passando dalla fisioterapia alla pet therapy all’asilo, dove si muove grazie a un particolare carrello».

Denis abita con la famiglia ad Albino. Nei giorni scorsi è venuto a trovarci con mamma e papà in redazione. Abbiamo ascoltato la loro storia e realizzato l’intervista che trovate nel video in testa all’articolo. «Non abbiamo mai perso le speranze e la voglia di costruire per lui il futuro migliore possibile, in modo che possa realizzare tutti i suoi sogni – aggiungono Francesca e Germano -. Poco tempo fa una luce di speranza si è accesa nelle nostre vite: il metodo Victor». Il riferimento è al metodo del medico russo Victor Terekhov che lavora in Bergamasca. Un programma di elettrostimolazione per «insegnare al cervello di Denis a camminare».

«Ora siamo in attesa di iniziare il percorso riabilitativo nel centro pilota di Dalmine – proseguono i genitori -, consapevoli dei costi che richiederà, ma decisi a percorrere questa strada insieme». La famiglia ha così deciso di chiedere aiuto. È stata creata la pagina Facebook “Tutti per Denis” e aperta una raccolta fondi online attraverso la piattaforma GoFundMe. Sono inoltre possibili donazioni attraverso l’Iban IT09D0886952860000000018729.

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here