Home Notizie A Gromo pranzo di Pasqua “a distanza”

A Gromo pranzo di Pasqua “a distanza”

Piazza Dante a Gromo

Non ci sarà la tradizionale e suggestiva processione del Venerdì santo, ma a Gromo il pranzo di Pasqua si farà lo stesso, seppur a distanza. Un’iniziativa resa possibile dalla collaborazione tra Amministrazione comunale e parrocchia, con il supporto di tanti volontari.

«Un nostro concittadino ci ha dato l’idea di questo pranzo sociale a distanza – spiega Lorenza Spinoni, consigliera delegata alle Politiche sociali -. Comune e parrocchia hanno aderito molto volentieri. Mangiare tutti le stesse cose è un modo per pensarci insieme in quel momento. Il pranzo verrà preparato al ristorante “Posta al Castello” e sarà distribuito dai ragazzi che già portano la spesa a domicilio. Il Comune darà un contributo alla parrocchia che penserà alla spesa».

Le prenotazioni vanno effettuate entro mercoledì 8 aprile telefonando all’ufficio turistico di Gromo (0346 41345). Il menù prevede “Delizie del posta” e capretto al forno con polenta. Il costo è di 10 euro con consegna a domicilio.

Il Comune di Gromo ha attivato anche una raccolta di generi alimentari a lunga conservazione per le persone più bisognose. «L’emergenza sta mettendo in difficoltà tante famiglie – spiega ancora Lorenza Spinoni -. C’è chi è rimasto senza lavoro o in mobilità. Abbiamo pensato a loro. Chiediamo un supporto ai cittadini più generosi. In ogni negozio alimentare di Gromo ci sarà un cesto dove le persone potranno lasciare i prodotti che vogliono donare. Inoltre, il 9 aprile sarà possibile lasciare gli alimenti fuori dalle abitazioni e i volontari della spesa passeranno a ritirarli dalle 12 alle 14. Verranno poi confezionati dei pacchetti e l’Amministrazione comunale provvederà a distribuirli a a chi ne ha bisogno».

L’intervista di Lorenza Spinoni al tg di Antenna2:

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here