Notizie

Clusone, addio a Enrico Bonandrini

Nel doloroso elenco di nomi di persone che ci hanno lasciato in questi giorni c’è anche quello di Enrico Bonandrini.

Clusonese, classe 1955, aveva lavorato come tecnico del Comune di Ardesio per 42 anni. Era stato assunto nel luglio del 1977 ed è rimasto in servizio fino alla pensione (1° settembre 2019). Era entrato attraverso un concorso con il titolo di geometra e negli anni successivi si era laureato in architettura. Il 65enne si è spento questa mattina all’ospedale di Esine.

“Abbiamo trascorso tanti anni insieme, sin dai tempi della scuola – ricorda Livio Testa, storico Presidente del Clusone Jazz -. Siamo stati a fianco anche nella Turismo Pro Clusone (ndr. durante la presidenza di Cesare Ferrari) e nel Clusone Jazz. Era una persona molto preparata e meticolosa. Aveva una grande coerenza. Era capace anche di dire di no. Non si è mai fermato: ha sempre alimentato l’interesse verso il suo lavoro, anche dopo la pensione. Per il suo apprendimento e approfondimento non c’è mai stato un punto di arrivo. Non era solo un serio professionista, aveva anche un buono spirito, sapeva coinvolgere gli amici con la sua allegria”.

Lo piange anche il mondo della cultura. Figura tra i fondatori del Clusone Jazz. Oltre alla musica nutriva un forte interesse per la storia, anche locale. Con l’associazione Il Testimone era stato negli anni scorsi promotore di un incontro che si tenuto a Clusone sul lungo ’68 in Alta Valle Seriana.

“Abbiamo lavorato insieme per 15 anni – afferma il sindaco di Ardesio Yvan Caccia -. Lo ricordo come un professionista integerrimo. Quando esprimeva un parere tecnico potevi sapere che non rischiavi nulla. Il territorio ha beneficiato della sua professionalità. A nome mio, dell’amministrazione comunale, del segretario comunale e degli ex colleghi siamo vicini alla famiglia in questo triste momento”.

Enrico Bonandrini e il sindaco di Ardesio Yvan Caccia

Condividi su:
Categorie: Notizie
Tag: , , ,

Continua a leggere

Coronavirus, “Non abbassiamo la guardia”
Coronavirus: avviati ieri i tamponi nelle RSA