Home Notizie Case di riposo, i parenti degli ospiti attendono le visite

Case di riposo, i parenti degli ospiti attendono le visite

Nei giorni scorsi vi abbiamo parlato della situazione delle case di riposo che, temendo per la salute dei propri ospiti, in attesa dei protocolli della Regione, hanno frenato le visite dei parenti.  

I documenti del Pirellone continuano a farsi attendere. La Fondazione Sant’Andrea di Clusone nei giorni scorsi, tuttavia ha avviato la pianificazione di visite in sicurezza mettendo in calendario alcuni incontri. “Importanti sia per gli ospiti, sia per i parenti”: ricorda il direttore sanitario della RSA baradella Guido Giudici. 

Per sottolineare il valore delle visite parenti, oggi pomeriggio fuori dal cancello della RSA di Clusone si sono radunate alcune persone. Con toni educati e amichevoli hanno parlato con il direttore Sanitario della struttura.

“Tutti gli ospiti e tutto il personale è risultato negativo ai test del tampone – continua il dottor Giudici -. Non possiamo rischiare la salute delle persone che si trovano nella struttura, ma stiamo lavorando per trovare una soluzione che consenta le visite in sicurezza”.

Oggi pomeriggio fuori dalla casa di riposo c’eravamo anche noi e abbiamo raccolto le emozioni, dopo la visita con la debita distanza fisica, di una donna che ha rivisto il marito in occasione del sessantesimo anniversario di matrimonio. Di fatto la prima visita con cui è stata testata l’operatività presso la struttura.

 

LASCIA LA TUA OPINIONE

Please enter your comment!
Please enter your name here